SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Grave episodio nella tarda mattinata dell’11 maggio.

Intorno alle 12.30 un operatore della Fifa Security (a bordo dei pullman per facilitazione, assistenza e trasporto pubblico) è stato aggredito da un ragazzo rumeno che non voleva pagare il biglietto per prendere il bus Start, direzione Ascoli. E’ successo a Porto d’Ascoli alla fermata vicino alla Tabaccheria Marzonetti.

Si è verificata una colluttazione, dopo l’aggressione iniziale, ed entrambi sono stati refertati all’ospedale di San Benedetto. Sul luogo sono intervenuti anche i carabinieri di Porto d’Ascoli. Dopo gli accertamenti prenderanno, probabilmente, dei provvedimenti.

L’operatore comunque denuncerà il ragazzo rumeno. A marzo c’era stato un altro episodio poco gradevole, a bordo di un bus, fra un operatore e due avventori di origine africana. Insulti e spinte con i carabinieri costretti ad intervenire per identificare gli stranieri. Uno di loro, un 34enne, fu denunciato per interruzione del servizio pubblico.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.