SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è conclusa la seconda edizione del Festival Primo Maggio dell’Agraria.

Quattro giorni intensi, dal 28 aprile al primo maggio, che hanno visto numerose persone (anche da Comuni limitrofi) giungere a Porto d’Ascoli per assistere a concerti importanti, spettacoli d’intrattenimento per grandi e piccini e per gustare specialità gastronomiche provenienti da varie zone d’Italia e non solo, accompagnate da buone birre artigianali locali.

Soddisfatti pubblico e organizzatori, come confermato nella nostra videointervista al presidente dell’Agraria Club, Cristian Pierantozzi. Un appuntamento che conferma ulteriormente la passione e volontà che promotori e residenti mettono ogni anno per dare lustro all’area sud della città e portare iniziative interessanti, musicali e sociali.

Il presidente dell’Agraria Club, Cristian Pierantozzi, traccia un bilancio sul Festival Primo Maggio 2018

Protagonisti nella scena musicale sono stati quest’anno i Vizi e Virtù (Tribute Band Vasco Rossi), The Wild Brunch con Fry dei Modena City Ramblers, i Sud Sound System, Radici nel Cemento e Tim Mcmillan & Rachel Snow.

Sud Sound System sul palco dell’Agraria il 30 aprile, Festival Primo Maggio 2018

Menzione speciale anche per i gruppi emergenti che si sono esibiti il 29 aprile: le band Eightysound (vincitori del premio della giuria popolare) e Sleimers (vincitori del premio della giuria di qualità) hanno aperto il concerto dei Sud Sound System la sera sucessiva. Una bella soddisfazione per loro, davanti a tanto pubblico.

L’area riservata al ‘Food Truck’ ha riscosso una buona affluenza con tante persone che si sono gustate specialità nostrane e originarie da altre zone italiane. Molto apprezzata la carne argentina, lo stand è stato preso d’assalto in questi giorni.

Food Truck: area presa d’assalto nei quattro giorni del Festival Primo Maggio Agraria, edizione 2018 (video Fb Primo Maggio Quartiere Agraria)

Per questa sera #agraria caput mundi!!!

Posted by Primo Maggio Quartiere Agraria on Monday, 30 April 2018

Presenti alla rassegna numerose famiglie ma anche tanti giovani. Appuntamento, quindi, all’edizione 2019.

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.