SAN BENEDETTO DEL TRONTO – È iniziato il Moriero bis. Al Ciarrocchi di Porto D’Ascoli il mister leccese, richiamato dopo l’esonero di Ezio Capuano, conduce il suo primo allenamento. Vista la situazione tesa al campo è presente anche una pattuglia dei Carabinieri.

L’ALLENAMENTO. Marchi corre a parte con il preparatore mentre restano a riposo Esposito, Bellomo, Bove e Tomi. Allenamento durato un paio d’ore. Dopo una prima sessione atletica arriva una piccola partitella in famiglia in cui scende in campo anche Moriero da terzino destro mentre nel finale vengono provati alcuni schemi di gioco.

BACINOVIC ASSENTE AGLI ALLENAMENTI SENZA AVVISARE LA SOCIETÀ. Era assente ingiustificato invece Armin Bacinovic che non si è presentato alla ripresa degli allenamenti senza avvisare la società. La situazione con lo sloveno è tesa dopo l’esclusione di domenica e le parole del presidente Fedeli nel post partita. Dalla società ancora aspettano comunicazioni dallo staff del giocatore, con la dirigenza che ha appreso solo dai giornali di una presunta querela che il centrocampista starebbe preparando nei confronti del patron.

Resta da capire cosa abbia scatenato gli ultimi eventi e una spiegazione potrebbero essere le parole pronunciate dal procuratore di Bacinovic, Donato Di Campli, che qualche giorno prima della sfida con l’Albinoleffe ha dichiarato che il suo assistito non vuole rimanere alla Samb.

Gli ultimi eventi si collocano poi nell’ambito di una stagione in cui il rendimento del ragazzo è stato sotto le aspettative con lo stesso ex allenatore Capuano che in passato aveva dichiarato di aver messo a dieta Bacinovic.

ARRIVA UNA DELEGAZIONE DELLA CURVA. Dopo una quindicina di minuti arriva una delegazione della curva rossoblu che chiama a colloquio squadra, mister e i due dirigenti presenti il ds Francesco Panfili e il dg Andrea Gianni.

COLLOQUIO TRANQUILLO.  I tifosi, da quanto appreso, hanno spronato la squadra in vista della partita di Trieste invitando a mettere il massimo impegno. I toni, per tutta la chiacchierata, sono in ogni caso rimasti tranquilli. Presenti per tutto il tempo a distanza due carabinieri.

Video: una delegazione della curva rossoblu chiama a colloquio la squadra 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.