SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo Silver, un altro famoso fumettista sarà presente alla seconda edizione del comicon sambenedettese del 2 e 3 giugno; l’irriverente e dissacrante Luca Piersantelli, in arte Pierz.

Un altro colpaccio messo a segno dall’associazione organizzatrice della manifestazione “Fumetti Indelebili”, composta da Valentino Coratella, Marco Orazi, Raffaela Grannò, Stefano Nebbia e Valerio Negro.

“Come associazione fumettistica – affermano i membri di Fumetti Indelebili – puntiamo a promuovere la cultura del fumetto in ogni sua sfumatura, anche quella umoristica più disarmante o, se vogliamo, con quel tocco in più. Perciò, anche quest’ anno avremo autori di differenti tipologie e stili, la ricetta ideale per rendere felici i nostri visitatori”.

“Se ho scoperto Pierz come autore lo devo al tesoriere dell’associazione Raffaela Grannò – specifica Valentino Coratella -, che un pomeriggio, con tono divertito, mi propone di invitare Pierz a presentare la sua opera Ravioli Western al Comix. Inutile dire che ho subito adorato l’idea, soprattutto perché ho immaginato l’atmosfera canzonatoria che avremmo respirato a San benedetto”.

Piersantelli, classe 1982, Oltre ad essere un esponente della corrente di pensiero del fumetto umoristico estremo tipica degli ultimi anni è anche un fumettista marchigiano, di Fano ma nato a Senigallia; un talento tutto nostrano. Dopo aver frequentato la Scuola Internazionale di Comics a Jesi, inizia a pubblicare storie dai toni horror e noir. Cambia poi stile, dando vita alle strisce umoristiche su Facebook . Ha pubblicato con NPE quattro volumi e mezzo di “Ravioli Uèstern” (raccolti ne “Lintegrale”), poi “La Bibbia 2” (insieme a Davide La Rosa), e, infine, “Genesis” per ProGlo.

In ultima battuta interviene Raffaela Grannò: “Spero che il pubblico si diverta ad incontrare questo autore che ha rivoluzionato l’arte della comicità, ad un San Beach Comix che, come dice lui, fa faigo”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.