SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Brutto tonfo casalingo per i rossoblu che cadono 1 a 0 al Riviera. La decide Giorgione all’11’ del primo tempo. Probabilmente parlerà solo Fedeli nella Samb.

AGGIORNAMENTO ORE 17. Capuano è adesso entrato negli spogliatoi a colloquio con il Ds Panfili e l’Ad Andrea Fedeli. L’esonero potrebbe essere vicino anche se la società ancora tace.

ORE 16 e 50. Da quello che si apprende l’assenza di Bacinovic potrebbe essere dovuta a una richiesta della società, praticamente una messa “fuori rosa”.

Le interviste

Massimiliano Alvini: “All’andata perdemmo immeritatamente e oggi la Samb meritava il pari nel secondo tempo. Nel computo delle due partite abbiamo fatto pari e patta. Venire qui e centrare i playoff è una gran cosa. In questo momento stiamo bene, sapevamo che la Samb avrebbe fatto una partita importante oggi, ma altrettanto noi. Sì, nel secondo tempo ci siamo abbassati troppo concedendo loro due o tre palle gol ma siamo stati bravi a tenerla fino in fondo, nonostante i tanti attaccanti che la Samb ha inserito. Venire a giocare qui, davanti a questa curva, e vincere non è una cosa da tutti i giorni. La classifica dice il vero? Il Padova ha meritato e il Suditirol è una squadra importante, la più forte a livello fisico del girone. Ma per me il secondo posto è di una fra Samb e Reggiana”.

Franco Fedeli: “Non c’è niente da salvare oggi. Quattro gol domenica, oggi abbiamo perso in casa, a Bassano le abbiamo prese. Qui si fanno tutti promotori salva Sambenedettese, si parla di Samb miracolosa al secondo posto. Provvedimenti verso l’allenatore? Ormai non so se serve però oggi ho minacciato i giocatori. Non esiste che prenderanno il prossimo stipendio il primo giorno utile, aspetterò fino all’ultimo giorno, tanto ho sessanta giorni. Non hanno gli attributi. La nostra rosa? La nostra rosa è buona, il problema è che giocano sempre gli stessi. Questi sono i risultati di Capuano che si sente padrone di fare quello che vuole e questo è quello che ha prodotto. Playoff? Da cinque o sei giornate non ci siamo, non la vedo bene per i playoff, l’anno scorso ci arrivammo meglio”.

Ci sarà in ogni caso un vertice del presidente col resto della dirigenza. Non è chiaro se succederà qualcosa nelle prossime ore. Stuzzicato su Moriero il patron chiosa: “E’ ancora a libro paga, basta fare una telefonata”.

Matthias Solerio: “Questa è una gran soddisfazione che arriva dopo un periodo non facile, adesso siamo al quarto risultato utile consecutivo. Nel primo tempo abbiamo fatto un’ottima prestazione poi nella ripresa siamo un po’ calati ci siamo difesi, e ci siamo difesi bene. Il caldo e la grande squadra che avevamo di fronte hanno certamente influito. Playoff? Secondo me possiamo giocarci le nostre carte con tutti”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.