GROTTAMMARE – Si sta svolgendo, presso l’Istituto d’Istruzione Superiore “Fazzini-Mercantini” di Grottammare, il progetto “Una Rotonda sulla Storia” all’interno del percorso triennale di Alternanza Scuola-Lavoro “Turismo e territorio. Una rete di sinergie”.  Il piano didattico è rivolto agli studenti della classe 4°C indirizzo Turismo: Francesco Adamo, Bianca Barros, Silvia Cameli, Jessica Capannelli, Liuba Cappellini, Giulia Eleuteri, Giorgia Foglietti, Sara Grossi, Daniele Maniaci, Valeria Marchei, Angelica Mascitti, Sara Nicolai, Erika Parisani, Silvia Prosperi, Alessia Pulcini, Giulia Quinzi, Francesca Rausei, Giulia Zarroli. La finalità è trasformare i ragazzi in cittadini attivi e consapevoli attraverso una lettura critica e un’analisi interpretativa del tessuto sociale di provenienza e di appartenenza, con lo scopo di valutare le proprie scelte e le proprie capacità, orientando lavoro e organizzazione nella comunicazione del territorio.

Per questo si è intrapreso un percorso didattico che sviluppa i temi legati al marketing ed alla comunicazione giornalistica attraverso il metodo dell’intervista, utilizzando come ambiente di apprendimento le trasformazioni storiche, economiche, sociali e culturali avvenute nel nostro territorio tra gli anni ’70 e gli anni ’80, mettendole in relazione con quelle manifestatesi a livello nazionale.

I referenti del progetto, i professori Francesca Giacomozzi, Paolo Camaioni e Davide Vagnoni, spiegano il titolo del percorso:

“Dopo aver individuato ed analizzato i contesti ambientali di riferimento, gli studenti hanno intervistato alcuni dei protagonisti della vita in Riviera di quegli anni, tracciando le relazioni tra gli eventi locali e le dinamiche nazionali. Partendo dalla tragedia del Rodi del 23 dicembre del 1970 si è attraversato un decennio “affollato” (così definito da Giorgio Gaber): terrorismo e ideologia (le Brigate Rosse e la vicenda dei fratelli Peci), la diffusione delle droghe, ma anche tanta musica e tanto cinema. La nascita delle radio libere (Radio 102) e delle TV private (prima Telecavo, poi TVP) hanno traghettato gli studenti negli anni ’80, anni di riflusso legati all’individualismo e al rifiuto dell’impegno, come se ci si trovasse di fronte ad una Rotonda (Piazza Giorgini) dove la Storia, locale e nazionale, vira completamente verso nuove destinazioni. Da qui il titolo del progetto.”

Gli studenti hanno arricchito il percorso con riflessioni personali, ponendosi alcune domande:

“Perché noi, giovani di oggi, non conosciamo questa storia così vicina nel tempo e nello spazio?”

“Con quali modalità le nuove generazioni possono acquisire consapevolezza dell’influenza che quelle vicende hanno avuto sulla vita sociale del nostro territorio?”

Le risposte sono state ricercate nel confronto con alcuni dei protagonisti dell’epoca: Nazzareno Torquati, i professori Gino Troli e Gianfranco Galiè, Gianni Schiuma, Angela Benigni e Quintilio Domizi, ciascuno dei quali ha dato uno specifico contributo alla ricostruzione della vita sociale di quegli anni e ad alimentare spunti di riflessione ai fini del percorso didattico.

Le aziende in convenzione che hanno attivamente preso parte al percorso di Asl rendendo agli studenti metodologie e strumenti di lavoro preziosi, sono la testata giornalistica “Riviera Oggi”, nella figura del dottor Pier Paolo Flammini, e l’agenzia di comunicazione e marketing “Eureka comunicazione”, nella figura dottor Roberto Valeri.

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.