GROTTAMMARE – Continuano le performance di Vincenzo Di Bonaventura che giovedì 26 aprile alle ore 21.15, presso l’Ospitale delle Associazioni, al paese alto di Grottammare, interpreterà i Canti Orfici di Dino Campana. Campana trasporta di peso tutto il mondo della religiosità orfica (che inizia l’anima alla salvezza, passando da Dioniso-Bacco ad Apollo-Orfeo) nel mondo suo reale e personale e quotidiano, dove ogni cosa, o persona, o fatto, che vede, lo vede transumato, trasfigurato, trasformato secondo l’insegnamento d’OrfeoZarathustra, secondo la motivazione-suggestione, secondo i modelli orfici e simbolisti, secondo la tradizione antichissima ed eterna, misteriosofica ed esoterica, dello spirito umano, dell’anima.

La ricchissima rassegna teatrale Officina Teatrale – La Macchia Attoriale, si articola in 20 appuntamenti fino a luglio e prevede un percorso attento e articolato sui grandi della letteratura dell’otto-novecento.

Ingresso 5 euro con tessera-abbonamento F.I.C. 2017/2018 rilasciata dall’Assocazione Blow Up al costo di 10 euro e che può essere sottoscritta velocemente all’ingresso.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.