ACQUAVIVA PICENA – Riceviamo e pubblichiamo un comunicato di Acquaviva Futura:

“Torniamo sul problema dei mattoni pericolanti in quanto, dopo più di 20 giorni dalla nostra segnalazione, poco o nulla è stato fatto per la sicurezza della viabilità pedonale.

Non possiamo considerare soddisfacente la rimozione di un solo mattone pericolante e il posizionamento di due transenne, in quanto la porzione di muro continua ad essere pericolante così come dimostra il pezzo di mattone caduto durante il fine settimana 14-15 aprile.

Ricordiamo che la strada è l’accesso pedonale da sud a Piazza San Nicolò e alla parrocchia, ed è il varco solitamente utilizzato dai (pochi) turisti che vengono ad Acquaviva per visitare il centro storico.

In data odierna abbiamo sollecitato l’amministrazione affichè ci sia un intervento urgente e risolutivo: la sicurezza non può essere “sbandierata” solo per motivi elettorali e di propaganda, ma va perseguita sempre e comunque.

Come Gruppo Consiliare Acquaviva Futura, continueremo ad incalzare la maggioranza affinché tutti i luoghi di Acquaviva tornino ad avere la dovuta sicurezza e il dovuto decoro.”


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.