SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Martedì amaro per la Samb, come spesso accade in coincidenza con le decisioni del giudice sportivo che infligge un’altra multa alla società rossoblu. Stavolta, tre petardi esplosi in Curva durante Samb-Teramo costano alla Sambenedettese 2500 euro di multa. Nella sentenza anche un riferimento alla recidiva degli ultras sambenedettesi per cori offensivi verso l’avversario.

Il giudice, poi, comunica infine l’entrata in diffida di due calciatori: Stanco e Rapisarda, gli autori dei gol contro gli uomini di Palladini.

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.