GROTTAMMARE – “L’11 aprile abbiamo fatto la prima riunione ufficiale tra di noi membri della Consulta per la disabilità di Grottammare e abbiamo parlato di un po’ di problemi che spesso incontriamo nel nostro paese”.

Esordisce così la nota della Consulta per la Disabilità di Grottammare: “Le strade sono impraticabili con le carrozzine. La discussione si è incentrata sul grave problema dei trasporti, in particolare il pulmino del comune, tirato in ballo insieme a quello dei pullman della Start, in gran parte sprovvisti di pedana – affermano in un comunicato –  Il mezzo comunale non è in grado di offrire il servizio in caso di autista in ferie quindi la persona con disabilità deve mandare in vacanza i suoi problemi fisici per qualche giorno”.

“Noi consulta abbiamo proposto un servizio taxi H24 con costi accessibili che venga usato durante le iniziative culturali e magari non solo – proseguono i membri –  Un altro argomento che si è toccato è che in previsione dell’estate la situazione non è cambiata. Strade impraticabili con la carrozzina, le buche sono talmente presenti che sembrano la vera segnaletiche, anche marciapiedi con i scivoli occupati da autisti sempre più ignoranti e diversamente intelligenti”.

La Consulta afferma: “Ci si mettono, anche gli stabilimenti balneari con scivoli non sempre a norma e molti privi di adeguati abbattimenti delle barriere architettoniche, bagni inadeguati e spesso senza doccia, passerelle che non arrivano al bagno asciuga senza piazzole per il cambio direzione della carrozzina – dichiara – Si ritiene opportuno che prima di rilasciare licenze per ristrutturare gli stabilimenti balneari si verifichi che questi abbiano i  requisiti idonei per l’accesso e permanenza delle persone con disabilità. Per dare la possibilità di fare il bagno ad alcune persona con disabilità è bene che ogni chalet o almeno due o tre che si mettono d’accordo, abbiano una sedia job”.

Alla riunione erano presenti Giuseppe Greco, Antonia Paolini, Cesare Balestra, Ida Romani, Gioconda Polidori, Rossella Capretti e Loredana Spinelli.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.