SAN BENEDETTO DEL TRONTO – San Benedetto non figura fra le location che in estate ospiteranno gli air show delle Frecce Tricolori. Da qualche giorno infatti l’aeronautica militare ha reso noti gli appuntamenti-spettacolo della celebre pattuglia acrobatica. Si parte il 28 aprile da Sorrento (Na) per un totale di 26 esibizioni estive che toccheranno sì le Marche ma sarà Pesaro ad avere il suo show nei cieli il 17 giugno. (QUI IL CALENDARIO COMPLETO)

Proprio giugno era il periodo “ideale” indicato all’aeronautica dal Comune di San Benedetto che, a quanto sappiamo, ha spinto per avere le frecce a inizio stagione e non ad agosto, altro periodo possibile suggerito da Roma e anche dal calendario ufficiale, visto che in quel mese gli impegni della pattuglia acrobatica saranno solo due: a Montefiascone, provincia di Viterbo, e a Radom in Polonia.

L’evento, che doveva vedere la collaborazione di Comune e Aeroclub di Fermo, avrebbe potuto contare anche sul cofinanziamento della Camera di Commercio di Ascoli tanto che il presidente Gino Sabatini si lasciò andare ad un’anticipazione lo scorso 17 febbraio (CLICCA QUI). Poi a quanto pare le trattative con l’aeronautica si sono raffreddate tanto che la nostra città non figura nel calendario.

A quanto pare, però, forse l’ipotesi non è del tutto sfumata e in ogni caso ci sarebbero delle alternative. “Io sono testardo per natura e non do nulla per finito” dichiara a Riviera Oggi proprio Gino Sabatini “ma se non saranno le Frecce Tricolori lavoreremo insieme al Comune per portare un altro grande evento di portata nazionale a San Benedetto, che faccia da volano per la promozione turistica”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.