SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Sento la necessità di manifestare a voi e a tutto il personale alle vostre dipendenze il sentimento di profonda gratitudine della Città per le brillanti operazioni condotte in queste settimane che hanno permesso di smantellare organizzazioni criminali dedite alle rapine, ai furti e allo spaccio di stupefacenti le cui imprese criminose avevano destato non poco sconcerto nella popolazione”.

Queste le parole del sindaco di San Benedetto, Pasqualino Piunti, rivolte alle Forze dell’Ordine locali in particolar modo al Colonnello del Comando Provinciale dei carabinieri, Ciro Niglio e al Comandante-Tenente della Compagnia di San Benedetto Marco Vanni e al Dirigente del Commissariato di Polizia sambenedettese, Leo Sciamanna.

Ultimamente Carabinieri e Polizia hanno effettuato blitz importanti: sono stati fermati gli autori delle rapine ai supermercati ed è stata bloccata la banda della “spaccata” che agiva contro bar e tabaccherie. Inoltre, recentemente, sono state compiute operazioni contro lo spaccio di droga sulla costa. Le Forze dell’Ordine proseguono nel loro lavoro per combattere la criminalità, ancora presente (ieri, 5 aprile, furto in una profumeria di Porto d’Ascoli) ma comunque ben contrastata.

“Tali operazioni confermano, come già ribadito nel corso delle recenti riunioni del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica, che il presidio dello Stato sul nostro territorio è quantomai saldo e che nessuno può pensare che quest’area possa diventare terra di scorribande senza la certezza di essere individuati e consegnati alla giustizia – afferma il sindaco –  Sono convinto, alla vigilia di una nuova stagione turistica, che quest’attenzione rimarrà inalterata anche in futuro e che San Benedetto potrà sempre contare sulla vostra dedizione e il vostro impegno per assicurare la serena e pacifica convivenza”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.