ROMA – E’ andato in scena nel pomeriggio a Roma, presso l’Hotel Parco dei Principi, il maxi summit fra tutti i presidenti di Serie C. Convocato a inizio della scorsa settimana dal presidente Gabriele Gravina, l’incontro era stato promosso dal Patron della Samb Franco Fedeli che a fine marzo aveva scritto una lettera aperta ai colleghi delle altre squadre mettendo sul piatto le difficoltà che tradizionalmente affliggono le società di terza serie, ricavi sproporzionati ai costi in primis.

“Sono venuto via un po’ prima per impegni di lavoro” commenta a Riviera Oggi il presidente, intercettato dopo il tavolo romano. “Uno degli argomenti principali è stato quello del budget che mette a disposizione la Lega e ci hanno fatto capire in sostanza che i soldi sono quelli e gli spazi di manovra non ci sono, anche se per il prossimo anno è previsto un aumento” continua Fedeli “il problema è che per tenere le società a certi livelli ci sono dei costi esagerati e io sono uno che vuole mantenere gli impegni”.

Il presidente ha poi rivelato di aver inoltrato un’istanza sulla questione del 15% sull’incasso dei biglietti che la squadra di casa deve versare a quella ospite. “Non mi sembra giusto, io ho uno stadio per cui spendo molti soldi, in particolare per avere ogni domenica una squadra di steward. Poi quando vado nella maggior parte degli altri stadi il 15 % che spetta alla Samb è una cifra irrisoria”.

 

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.