SAN BENEDETTO DEL TRONTO –  Massima sinergia tra l’esperto sommozzatore Basilio Ciaffardoni e la Capitaneria di Porto, per l’operazione effettuata durante la serata di ieri 30 marzo per un’avaria avvenuta a 4 miglia dalla costa di San Benedetto del Tronto.

Basilio Ciaffardoni ci racconta l’accaduto: “Alle 18.30 di ieri pomeriggio, la Sala Operativa della cabina di Porto di San Benedetto del Tronto,  mi ha contattato per effettuare un rimorchio di una barca a vela in avaria a 4 miglia dalla costa, ho dato subito la mia disponibilità all’intervento. ”

“Sono partito subito ma si era fatta notte, il mare mosso con vento di Levante ha ulteriormente peggiorato  le condizioni dell’intervento. Durante le operazioni di rimorchio che sono state sempre sotto controllo della Guardia Costriera, nonostante le condizioni difficili abbiamo agito sempre in massima sicurezza, le difficoltà hanno fatto si che il rientro in porto a Porto San Giorgio sia avvenuto alle 23.30″

A bordo della barca a vela due persone un uomo e una donna che da Pescara si dirigevano verso Rimini, ora è a Porto San Giorgio in riparazione.

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.