SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Quasi sei italiani su dieci (59%) per il Venerdì Santo ha scelto di portare in tavola pesce per rispettare una tradizione culturale e religiosa profondamente radicata nella popolazione.

E’ quanto emerge da una indagine Coldiretti/Ixè sui consumi degli italiani a Pasqua secondo la quale a prevalere nei menu di pesce sarà per oltre l’80% il pescato dei nostri mari.

“Ad essere preferito in questa occasione – precisa la Coldiretti – è soprattutto il pesce azzurro, dalle alici alle sardine fino agli sgombri venduti a prezzi contenuti secondo i criteri di sobrietà richiesti dalla ricorrenza, senza tuttavia rinunciare al gusto e alla salute per l’elevato contenuto di grassi insaturi e in particolare del tipo omega tre”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.