FERMO- Nel pomeriggio del 28 marzo personale della Polizia di Stato e Sezione Anticrimine del Commissariato di Fermo, ha eseguito  le ordinanze emesse dal Gip di Fermo su richiesta della locale Procura, nei confronti degli artefici della cruenta rapina perpetrata ai danni del supermercato Sigma di Casa Bianca di Fermo.

Il fatto risale al pomeriggio del 20 marzo, quando un giovane asportava il contenuto della cassa del supermercato, dandosi alla fuga, unitamente ad un complice, dopo aver gravemente ferito al volto il titolare dell’esercizio che aveva tentato di fermarlo. Le rapidissime attività info-investigative condotte dal personale del Commissariato hanno permesso di ricostruire la dinamica dei fatti ed individuare gli artefici del reato.

I due venivano inizialmente denunciati, la locale Procura, successivamente, preso atto delle risultanze investigative e valutate le esigenze cautelari, adottava prontamente nei confronti di uno la misura degli arresti domiciliari mentre l’obbligo di dimora veniva applicato a carico dell’altro.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.