SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nel pomeriggio di ieri la Giunta di San Benedetto ha aggiornato la lista delle aree idonee all’istallazione delle attrazioni c.d. da “spettacolo viaggiante”, in parole povere le giostre del luna park. Tra le nuove aree anche Piazza Pertini (intitolata così nel 2015), meglio conosciuta come “Piazza Rossa” nel quartiere Agraria. Ed è proprio quella l’area che l’Amministrazione avrebbe individuato per far traslocare il luna park, che quindi dall’estate 2018 potrebbe non essere più ospitato in viale dello Sport.

Nel frattempo i giostrai stanno montando quattro attrazioni (o giostre) in centro. Per tutto il mese di aprile infatti un luna park in miniatura prenderà posto nell’area vicino all’ex Galoppatoio e in particolare nell’area dell’ex “pesa” e nella pineta di fronte al circolo “Mare Bunazz” (vedi FOTO). “Si tratta di una soluzione elegante che contiamo possa attrarre persone, non solo dalle zone interne della provincia, nel periodo pasquale” chiosa a proposito l’assessore al Commercio Filippo Olivieri che definisce l’iniziativa “un’occasione per incrementare l’indotto economico delle attività del centro”.

Dunque quest’anno l’amministrazione, in attesa di capire il destino delle giostre per l’estate, sembra aver trovato la sistemazione per l’idea di un luna park primaverile dopo la querelle sorta lo scorso anno quando la Giunta aveva individuato l’area dell’ex Galoppatoio, soluzione poi risultata impraticabile per ragioni burocratiche.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.