FERMO – Nuovi ulteriori sviluppi sulla denuncia nei confronti di due ragazzi per la rapina compiuta vicino Fermo il 20 marzo, dove il titolare venne ferito al volto da un’arma di taglio.

In particolare per l’individuazione dell’autovettura con la quale era stato compiuto il furto è stato necessario, da parte della Polizia di Fermo, acquisire e visionare decine e decine di filmati delle varie telecamere di controllo presenti nella zona ed incrociare i dati raccolti con le informazioni acquisite da anni di esperienza nel controllo del territorio.

In quest’ambito si segnala il fattivo contributo informativo fornito dall’Arma dei Carabinieri a “riprova del continuo spirito di collaborazione delle varie componenti delle forze dell’ordine che unite come una unica squadra “Stato”, operano sinergicamente nel raggiungimento nel superiore obiettivo della sicurezza dei cittadini”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.