PERINA 6 Praticamente non ha mai dovuto effettuare un intervento, anche se è costretto a raccogliere la palla nel sacco grazie al gol all’ultimo minuto di Ferrari.

CONSON 7 I campi pesanti di questa lunga invernata sembrano adatti al suo fisico ben piantato, che fa valere già dai primi minuti. Ammonito, è bravo a non rischiare il secondo giallo ma nonostante questo riesce a vincere una lunga serie di contrasti e rilancia così l’azione del centrocampo.

MICELI 5,5 Qualche sbavatura in fase difensiva anche se poi ci mette anche qualche classica “pezza” non temendo di buttare il pallone anche in tribuna all’occorrenza. Doveva chiudere meglio su Ferrari.

DI PASQUALE 6,5 Tranne un piccolo ritardo su un lancio lungo, la sua partita è come al solito molto pulita, nonostante la maglia, come quella di molti compagni, risulti infangatissima a causa del campo risotto ai minimi termini.

GELONESE 6,5 Si batte nel rettangolo centrale del centrocampo con la solita grinta. Intelligente la sua triangolazione con Mattia che porta al rigore favorevole alla Samb.

BACINOVIC 6 Torna titolare dopo una lunga assenza dal primo minuto. Buono il suo apporto in termini di lanci di prima intenzione, paga un po’ invece la fase di interdizione. Cresce tuttavia nella seconda frazione.

TOMI 6 Non sempre preciso negli appoggi, commette anche una ingenuità su un rilancio vicentino che ha rischiato di mandare ko la difesa rossoblu.

MATTIA 6,5 Non ha il passo per l’esterno di centrocampo, posizione diversa da quella di esterno difensivo dove, pure, si adatta bene.  Poi però ha l’intuizione da vero esterno, tagliando sul passaggio di Gelonese, cosa che è valsa il rigore e il vantaggio di Miracoli.

BELLOMO 6 Sembra stare sul pezzo ma nel primo tempo è la squadra che non gira come dovrebbe, e anche lui, nonostante diverse buone intuizioni, non esprime le sue potenzialità.

ESPOSITO 7,5 Trasforma davvero il volto alla partita. Le sue finte e accelerazioni palla al piede scompigliano il quadro difensivo vicentino, fin lì ben saldo nel controllare il geometrico 3-4-3 sambenedettese. Fenomenale il suo assist per Di Massimo.

VALENTE 6 Parte un po’ contratto poi si sblocca e inanella una serie di giocate interessanti che creano diversi grattacapi alla retroguardia ospite. Si dà un gran daffare anche nella ripresa, ma non punge.

STANCO 6 Nonostante la stazza si fa notare anche per un tocco di palla che in questa categoria non appartiene neanche a tutti i fantasisti.

DI MASSIMO 7 Un gol che serviva, perché negli ultimi tempi è costretto a spicchi di partita e non sempre riesce a farsi valere. Stavolta realizza la terza marcatura al termine di un’azione che lui stesso avvia con una accelerazione verticale, poi appoggia a Miracoli il quale di prima ha toccato dietro per Esposito. Qui Di Massimo è stato all’altezza del lancio di prima intenzione del folletto rossoblu, stoppando il pallone alto e infilando Valentini in spaccata, da posizione angolatissima.

MIRACOLI 7 Decimo gol stagionale, il terzo su rigore, forse quello calciato in maniera più spettacolare, sotto il “sette”. Molto apprezzabile anche il suo contributo per il raddoppio di Di Massimo.

CAPUANO 7 La sua è una Samb che concede poco allo spettacolo e molto alla sostanza. Da quando è alla guida dei rossoblu può vantare la miglior difesa del campionato, anche se oggi “sporcata” dal gol di Ferrari. Il 3-4-3 di partenza risultava troppo bloccato e controllato dalla difesa vicentina, a quel punto ha avuto buon gioco a inserire Esposito, un anarchico, in senso buono, del pallone. Il genietto rossoblu ha giocato dove lo portava il cuore, creando molti grattacapi alla difesa ospite e innescando una serie di azioni tra cui, anche, quella che ha portato al rigore conquistato da Mattia. Molto bene anche i due goleador di giornata, entrambi entrati dalla panchina e bravi non solo per le reti ma anche per il grande ardore dimostrato. Ci riferiamo a Miracoli e a Di Massimo, autore di un gol al termine di un’azione come raramente capita di vedere in serie C.

 

 

 

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.