GROTTAMMARE – Giuseppe Greco, il presidente della Consulta per la disabilità di Grottammare, esprime un pensiero su una terapia “che gioverebbe molto a persone con disabilità e non solo: la camera iperbarica”.

Greco afferma: “L’ossigeno è indispensabile, senza non potremmo vivere.  In alcune situazioni respirarlo ad altissima concentrazione salva la vita o la migliora di molto. Nella terapia iperbarica l’ossigeno non è legato all’emoglobina, quindi, oltre ad arrivare in quantità maggiore, perché lo si eroga ad alta pressione, arriva anche ‘libero’ nel sangue, in una forma più semplice da utilizzare da parte delle cellule”.

Il presidente della Consulta aggiunge: “Le malattie che possono essere aiutate sono: Alzheimer o Parkinson (in fase di studio), autismo. piaghe da decubito, lesioni ossee, alcuni tumori e chissà se in altre ancora. Prima ce n’era una a San Benedetto ma è stata chiusa, come in altri posti. Perché? E chi pensa sempre a risparmiare, fa bene i conti su quanto costa curare un paziente? Spero che si cambi idea a pensino ad aiutare”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.