Di Alessandro Maria Bollettini

CUPRA MARITTIMA – Il 9 marzo scorso, a Cupra Marittima, presso la sala adiacente la stazione ferroviaria, si è svolto un meeting sulla “Longevità Attiva” con il patrocinio dell’amministrazione comunale. Il progetto viene portato avanti ormai da alcuni anni da Gabriella e suo figlio Matteo, titolari e gestori dell’agriturismo “La Castelletta”.

Questo progetto è stato promosso dalla regione Marche  in collaborazione con INRCA , al fine di offrire alle persone anziane dei percorsi di sostegno al benessere psico-fisico in un ambiente rurale, sostenendo l’adozione di stili di vita sani, con una particolare attenzione all’educazione alimentare attraverso attività laboratoriali ed esperenziali, percorsi di conoscenze, incontri legati alla memoria storica e contadina, il tutto calato in una rete amicale stabile tra i partecipanti, favorendo così le occasioni di socializzazione”.

Ora si vuole iniziare una  nuova fase del progetto , che rientra nell’ambito del “Progetto Misura” 16.1.  del PSR (Programma di Sviluppo Rurale) 2014-2020 della Regione Marche.

L’obbiettivo è quello di aumentare la multifunzionalità dell’azienda in modo da offrire alla collettività un servizio di co-housing: alloggio temporaneo, rivolto a persone anziane, fragili o con lievi disabilità sia fisiche che cognitive.

La mattinata è stata coordinata dall’Assessore alle politiche ambientali e sanitarie Dott.ssa Roberta Rossi e sono  intervenuti anche Cristina Gagliardi, dirigente e ricercatore INRCA, ed i tutor del progetto . L’incontro si è poi concluso con un buffet ricco di pietanze offerto dagli organizzatori.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.