ROSETO DEGLI ABRUZZI – Blitz delle Forze dell’Ordine nei giorni scorsi.

Oggetto di controlli da parte della Polizia di Stato sono stati alcuni esercizi commerciali nel Teramano e, in particolare, a Roseto degli Abruzzi in un negozio di ortofrutta è stato identificato un cittadino egiziano di 24 anni.

Era privo di permesso di soggiorno, impiegato alle dipendenze del datore di lavoro, anch’egli egiziano, in regola con la normativa sul soggiorno, che, pertanto, è stato denunciato all’autorità Giudiziaria per i reati previsti dal T.U. sull’immigrazione, ovvero impiego di manodopera clandestina e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Il giovane, invece, denunciato per il reato di immigrazione clandestina e per la mancata esibizione del passaporto o di altro documento identificativo,  è stato colpito da decreto di espulsione emesso dal Prefetto di Teramo e contestuale Ordine del Questore ad abbandonare il territorio nazionale nel termine di sette giorni dalla notifica dell’atto.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.