TERAMO – Il Consiglio provinciale di Teramo, ieri sera 13 marzo, all’unanimità, ha votato un ordine del giorno contro quello che viene comunemente definito “caro pedaggi” riferito agli aumenti annuali praticati da Strada dei Parchi sulla A/24 e A/25.

L’ordine del giorno prevede di: “Dare mandato al presidente della Provincia all’apertura di un Tavolo istituzionale teso a ridefinire l’atto di concessione autostradale con Strada dei Parchi Spa e gli accordi conseguenti affinché in particolare i pendolari e i cittadini tutti possano pagare una tariffa meno gravosa”.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 120 volte, 1 oggi)