MARTINSICURO – Doppia festa in casa Ricci Sport. La storica associazione sportiva ha festeggiato, domenica scorsa, i 35 anni di attività e le 80 candeline del suo presidente Mario Ricci. In un Park Hotel gremito di personalità politiche, campioni del mondo, atleti e simpatizzanti, sono andati in scena i festeggiamenti. E’ stata un’occasione per rivivere tutti gli eventi e i successi della Ricci Sport e del suo presidente, Mario Ricci, icona sportiva del territorio, conosciuto e apprezzato in ambito nazionale. Per l’occasione, erano presenti: Giorgio Calcaterra (ultramaratoneta più volte campione del mondo nei 100 km), Debora Sbei (campionessa del mondo di pattinaggio) e Ilenia Iezzi (campionessa del mondo di carabina). Tante le personalità politiche, poi, che hanno partecipato all’evento: i sindaci Guido Castelli (Ascoli Piceno), Massimo Vagnoni (Martinsicuro), Tonia Piccioni (Alba Adriatica). Presenti anche il delegato allo Sport del Comune di Martinsicuro, Alessandro Casmirri e l’assessore del Comune di San Benedetto del Tronto, Emidio Del Zompo.  Non potevano mancare le istituzioni sportive rappresentate dal presidente del Coni Teramo, Italo Canaletti, e da Luigi Chiodi, vicepresidente regionale della Fidal. I festeggiamenti, condotti con maestria dal presidente onorario dell’asd Ricci Sport, Francesco Cianciarelli, sono stati anche l’occasione per presentare il 17° Trofeo Città di Martinsicuro dell’Adriatico che quest’anno, grazie alla collaborazione con l’istituto comprensivo di Martinsicuro e Villa Rosa, proporrà anche una gara aperta a tutti i ragazzi delle scuole elementari e medie. L’appuntamento con i piccoli atleti è per sabato 17 marzo (ore 15) con ritrovo in piazza Kolbe a Villa Rosa, mentre la maratona sugli 11.3 chilometri si terrà domenica 18 con partenza e arrivo sempre da piazza Kolbe. Il raduno dei partecipanti è previsto per le ore 9.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 220 volte, 1 oggi)