SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dalla mattinata del 13 marzo sono stati disposti numerosi controlli per la consueta “Corsa dei due Mari” che terminerà in Riviera nel pomeriggio.

Forze dell’Ordine (Polizia, Municipale, Carabinieri, Guardia di Finanza e Capitaneria di Porto) vigilano sul percorso della Tirreno Adriatico insieme alla Protezione Civile per evitare qualsiasi tipo di interferenza durante la competizione che assegnerà la maglia azzurra e il prestigioso “tridente”.

Si vuol evitare anche l’episodio dello scorso anno, quando una signora con il proprio cagnolino attraversò (sulle strisce) il lungomare proprio mentre passava il campione di ciclismo Peter Sagan. Lo slovacco riuscì ad evitare l’impatto deviando sulla pista ciclabile. Le immagini fecero il giro del mondo.

Lo sportivo ci scherzò sopra a fine corsa: “Colpa mia, andava contromano e la signora era sulle strisce” come riportato in un video da Riviera Oggi.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 315 volte, 1 oggi)