PAGLIARE DEL TRONTO – “È passato un anno ma sembra sia successo ieri, un giorno tremendo, angosciante, surreale. Riposate in pace, angeli miei”.

Così, sui Social Network, Daniele Diomede, ex dirigente della Samb, in merito alla tragedia accaduta proprio un anno fa: il crollo del ponte dell’A14 all’altezza di Camerano dove morirono i genitori, Emidio Diomede e Antonella Viviani.

I due erano a bordo della propria auto e stavano tornando da Ancona, purtroppo finirono contro l’infrastruttura crollata all’improvviso. Un caso che sconvolse la comunità di Pagliare del Tronto ma anche l’intera Provincia e Italia.

Ancora in corso l’inchiesta: il ponte era soggetto a lavori e rimasero feriti anche degli operai.

La speranza è che almeno siano accertate le giuste responsabilità di questa tragedia sicuramente evitabile.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 439 volte, 1 oggi)