SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’Associazione Commercianti PdA Shopping Center e l’Associazione Punto Aiuto Cittadino, come detto nella mattinata del 6 marzo, organizzano per l’11 marzo presso la piazza Cristo Re, dalle ore 18 alle ore 20, una fiaccolata contro i ripetuti episodi di furti, rapine, scippi, auto incendiate e aggressioni ai cittadini che da tempo imperversano nella “Riviera delle Palme” e segnatamente nel territorio di Porto D’Ascoli.

I presidenti delle associazioni, Davide Portelli ed Elio Core, spiegano il perché dell’iniziativa: “Sulla base di tali episodi di delinquenza e sollecitati dai cittadini, abbiamo ritenuto opportuno e doveroso promuovere questa iniziativa per richiamare l’attenzione su questi gravissimi episodi che destano preoccupazione tra i cittadini stessi – affermano – Con questa iniziativa vogliamo riaffermare con forza il diritto a vivere serenamente nelle nostre abitazioni senza subire furti e minacce”.

I due aggiungono: “Vogliamo riaffermare il diritto di passeggiare tranquilli per le vie della nostra città, senza il timore di essere aggrediti. Vogliamo difendere il nostro territorio da bande teppistiche e malavitose che giornalmente arrecano danno alla nostra meravigliosa città, proiettando in Italia e nel mondo una pessima immagine, penalizzando il turismo e le attività commerciali – dichiarano – Vogliamo che i commercianti e gli operatori economici siano liberi di lavorare senza subire danni alle loro attività e subire danni personali. Vogliamo difendere la nostra cultura e le tradizioni che ci hanno resi famosi nel mondo e non consentiremo a nessuno di condizionare o ridurre i nostri spazi di libertà”.

“Invitiamo dunque la cittadinanza a partecipare a questa importante iniziativa per difendere la nostra cultura di persone libere e civili in una società libera e democratica, collaborando con le forze dell’ordine – affermano Portelli e Core –Ai fini della sicurezza dei cittadini chiediamo agli organi preposti più sorveglianza sul territorio con più pattuglie delle forze dell’ordine per sconfiggere questo cancro che tenta di annidarsi nel nostro territorio”.

Core e Portelli concludono: “Invitiamo naturalmente anche il sindaco Piunti, il presidente del Consiglio Comunale Chiarini, l’assessore Traini, i presidenti dei comitati di quartiere e le varie associazioni a partecipare”.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 897 volte, 1 oggi)