SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Seggi aperti in tutta Italia da stamattina alle 7. Compreso il Piceno dove, da dopo le 11, si registrano diverse code nei seggi. Si chiude alle 23.

AFFLUENZA: DATI REGIONALI E PROVINCIALI. Nelle Marche per la Camera ha votato il 77,28% degli aventi diritto, il 77,08 per il Senato. Alla Camera Macerata è la provincia con la più bassa affluenza(76,85%), Pesaro e Urbino quella con la più alta (78,61%). La Provincia di Ascoli porta al voto poco il 76,98% degli elettori  per la Camera (contro il 78,36 del 2013) e il 76,64% per il Senato (contro il 77,4% del 2013).

ORE 1 e 05. I DATI SULL’AFFLUENZA DI SAN BENEDETTOSenato maschi 12684 femmine 13365. Totale 26049 pari al 74,70%

Camera maschi 13740 femmine 14385. Totale 28125 pari al 74,69%

ORE 00 e 35. ALTRI DATI PROVINCIALI SULL’AFFLUENZA. Grottammare. Camera: 76,06%, Senato: 76%. Cupra. Camera:75,42%, Senato: 75,05%. Castel di Lama. Camera: 80,11%, Senato: 79,94%. Acquaviva. Camera: 72,97%, Senato: 72,52%. Offida. Camera: 79,96%. Senato: 79,53%. A San Benedetto manca ancora una sezione

ORE 23 e 50. ARRIVA L’AFFLUENZA DI ASCOLI. Nel capoluogo alle 23 ha votato, il 78,11% degli aventi diritto per la Camera,  quasi mezzo punto percentuale sopra il dato del 2013. Affluenza Senato: 77,33%

ORE 23. SEGGI CHIUSI, I PRIMI DATI SULL’AFFLUENZA(CAMERA) DEI COMUNI PICENI. Arrivano i primi dati sull’affluenza definitiva. Castorano e Castel di Lama si attestano attorno all’80% dell’affluenza, Monsampolo al 76,69%. Colli del Tronto al 78,56%, Folignano 80,57%, Offida 79,96%, Maltignano 81,73%, Spinetoli 79,14%.

ORE 22 e 35. In attesa del dato definitivo sull’affluenza ricordiamo i numeri delle politiche 2013. Affluenza Regione Marche: 79,82%. Affluenza Provincia di Ascoli: 78,36%. Affluenza Comune di San Benedetto: 77,5%. Affluenza Comune di Ascoli: 78,1%.

ORE 19 e 45. L’AFFLUENZA AD ASCOLI (CAMERA). Alle 19 nel capoluogo l’affluenza è al 59,20 %. Per il Senato il dato di Ascoli dovrebbe aver superato il 60% dell’affluenza (numeri non ancora ufficiali però).

ORE 19 e 35. I DATI REGIONALI. Nelle Marche alle 19 ha votato il 62,22% degli aventi diritto (sopra il dato nazionale che si attesta attorno al 58%). Ascoli Piceno resta la provincia con la più bassa affluenza (60,35%) con Macerata poco sopra (60, 41%). I dati più alti li fa registrare ancora Pesaro col il 65, 40%, seguita dalla provincia di Fermo col 62,2% e a Ancona che sta al 61 e 72%.

Intanto all’ora di cena continuano le code ai seggi. Qui Centobuchi attorno alle 19 e 30.

ORE 19 e 35. I DATI NEI COMUNI PICENI. I dati dell’affluenza nei comuni piceni. Grottammare al 59, 06%, Monsampolo quasi al 63%, Cupra Marittima al 55,5%, Castel di Lama 58,2,  Castorano al 67,64%, Offida di poco sopra il 66%, Spinetoli al 63,6. Montedinove fa registrare il dato più alto alle 19: ha votato il 71,46% degli aventi diritto.

ORE 19 e 23. AFFLUENZA DELLA PROVINCIA DI ASCOLI. In provincia ha votato il 60, 35% degli aventi diritto.

ORE 19 E 20. AFFLUENZA MONTEPRANDONE. Alle ore 19 la percentuale di votanti nel Comune di Monteprandone si attesta al 55,99% e cioè hanno votato 5.409 degli aventi diritto al voto.

ORE 19 e 10. AFFLUENZA A SAN BENEDETTO.  Alle 19 a San Benedetto hanno votato 21945 persone pari al 58,27%. Alle politiche 2013 i votanti a quest’ora erano 18174 pari a 48%, ma si votava in due giorni. Alle amministrative 2016 la percentuale delle 19 era 45, 44%.

ORE 19, PUBBLICHIAMO I DATI DI AFFLUENZA NEI COMUNI DEL PICENO, SEMPRE RELATIVI ALLA CAMERA

ORE 16  50. ANCORA DIVERSE CODE AI SEGGI. Anche nel pomeriggio si registrano ancora code ai seggi. In particolare, a San Benedetto, alcuni cittadini si sono lamentati per aver dovuto fare due ore di fila per poter votare al seggio 26 (Scuole Curzi).In altri seggi invece il voto è veloce e le file scorrevoli. Forse qualche inconveniente è dettato dal nuovo metodo di votazione che prevede il tagliandino c.d. “anti-frode” che potrebbe, in alcuni casi, allungare le operazioni di voto.

ORE 15. I DATI REGIONALI SULL’AFFLUENZA. Alle ore 12 nelle Marche ha votato (dato relativo alla Camera) il 19,81% degli aventi diritto. Alle politiche del 2013, quando si votava in due giorni, l’affluenza alle ore 12 era stata del 15,63%. Ascoli la provincia con la più bassa affluenza, Pesaro e Urbino la provincia con quella più alta: 21,30%.

ORE 12 e 35. I DATI PROVINCIALI. Il dato medio della provincia di Ascoli relativo ai 33 comuni parla di affluenza al 18, 36% alle 12. Sotto la media nazionale che è di poco superiore al 19%.

I DATI DEI COMUNI. ASCOLI PICENO al 15, 25%, ACQUAVIVA al 16,69%, CASTEL DI LAMA AL 17, 23%, GROTTAMMARE 19,99%.  Percentuali alte nei paesi dell’interno e in quelli del cratere sismico. Alle 12 a MONTEGALLO ha votato oltre il 30% (30,46), ACQUASANTA E ARQUATA OLTRE IL 20%.

Elettori alle urne a Monticelli, Ascoli.

ORE 12 e 30. I DATI DI SAN BENEDETTO. A San Benedetto, alle ore 12,  hanno votato 6903 elettori, pari al 18,33%. Dato relativo alla Camera.CONFRONTO CON COMUNALI 2016 E POLITICHE 2013.  Alle 12, alle Amministrative 2016 a San Benedetto i votanti erano 6615 pari a 16,59% mentre alle Politiche 2013 i votanti, a questo punto erano 5939 pari a 15,69%. Anche se, in quest’ultimo caso, si votava su due giorni.

ORE 12 e 20 – MONTEPRANDONE al 18, 71% di affluenza. Elezioni politiche, alle ore 12 ha votato il 18,72% degli aventi diritto. Sono infatti 1.808 su 9.660 i monteprandonesi che alle ore 12 di domenica 4 marzo si sono recati alle urne per le elezioni politiche.

Cittadini alle urne (Porto d’Ascoli)

ORE 12 – In attesa dei dati sull’affluenza vi proponiamo altre foto delle code registrate stavolta nei seggi di Porto d’Ascoli. In tanti si stanno recando a votare prima di pranzo.

File nei seggi di porto d’Ascoli (ore 12, scuola elementare Ragnola)

ORE 11- Nelle foto che vi proponiamo elettori in fila nei seggi di Grottammare (Leopardi), San Benedetto (Scuole Curzi). Sui social, poi, iniziano a circolare le foto dei candidati nei collegi afferenti al Piceno mentre si recano alle urne.

Code a Grottammare

I CANDIDATI NEL PICENO ALLE URNE. Qui di seguito il voto di Antimo Di Francesco (uninominale Camera Pd), Giorgio Fede (candidato Uninominale Senato per il M5S), Marco Fioravanti (Fratelli d’Italia, uninominale Camera) Pier Paolo Flammini (che corre, sempre all’uninominale ma per la Camera, sotto la bandiera di Liberi e Uguali). E poi, nella nostra carrellata anche Gabriele Marcozzi (Potere al Popolo) e il premier Paolo Gentiloni, che ha votato a Roma ma che è anche candidato nel nostro collegio(Marche 1), primo nel proporzionale Camera per il Pd. Stesso discorso per la deputata uscente Lara Ricciatti (LeU) che vota a Fano ma è candidata per la lista di Grasso nel collegio Marche 1.

Di Francesco ha votato alle 11 presso il seggio della Scuola Curzi.

ù

Giorgio Fede ha votato a San Benedetto

E anche Pier Paolo Flammini

Marco Fioravanti (Fratelli d’italia, uninominale Camera per il centrodestra) vota ad Ascoli

Gabriele Marcozzi (candidato di Potere al Popolo) ha votato a Porto d’Ascoli

Gentiloni vota a Roma. Il premier in carica è candidato anche nel nostro collegio, Marche 1, da primo nel listino per il Pd (foto tratta da Repubblica.it)

 

Lara Ricciatti vota a Fano ma è candidata a nel collegio Marche 1 con LeU

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 7.059 volte, 1 oggi)