SAN BENEDETTO DEL TRONTO –  La Riviera e l’Ascolano si sono svegliate il 26 febbraio con la neve.

Imbiancate costa ed entroterra e sui Social è “boom” di foto.

Nella notte i fiocchi sono caduti con intensità.

ORE 17.50 Offida: le attività di sgombero e di spargisale che coinvolgono le strade comunali, principali e secondarie, garantite dalla programmazione in atto, verranno sospese alle ore 19 odierne ad eccezione della Strada Comunale Colle Tafone, la quale a causa della particolare posizione geografica, necessita di un intervento costante al fine di evitare il naturale accumulo, condizione che impegnerebbe un intervento straordinario e dispendioso, da tutti i punti di vista, mettendo a serio rischio di isolamento, per qualche ora, i residenti.  La situazione generale sarà, comunque, costantemente monitorata. Le attività (che impegnano 10 mezzi tra quelli comunali e quelli delle ditte private affidatarie) riprenderanno, qualora necessario, domani mattina alle ore 4 al fine di garantire la transitabilità dalle ore 7

ORE 17 Scuole chiuse anche a Roccafluvione il 27 febbraio.

ORE 16.15 Chiusura dell’istituto comprensivo Maltignano-Folignano e delle scuole di Maltignano di ogni ordine e grado rimarranno chiuse anche per domani martedì 27 febbraioò

ORE 16.10 Visto il perdurare delle condizioni climatiche avverse e il brusco abbassamento delle temperature previsto nelle prossime ore, in via precauzionale, si dispone la chiusura di tutte le scuole di ordine e grado del territorio comunale di Spinetoli per il 27 febbraio.

ORE 15.55  Considerate le previsioni meteo in merito a nuove precipitazioni nevose ed un ulteriore abbassamento delle temperature, si dispone la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado del territorio comunale di Folignano il 27 febbraio. Il servizio del nido d’infanzia comunale rimarrà aperto con le eventuali modifiche dell’orario di attività che la Cooperativa che gestisce il servizio riterrà opportuno apportare

ORE 15.25 Ascoli: viste l’evoluzione dell’emergenza meteo attualmente in corso, soprattutto per quanto riguarda l’abbassamento delle temperature che nelle prossime ore potrebbero scendere sino ad -13 gradi, sentita l’Amministrazione Provinciale e la Start SpA, per ragioni precauzionali, il Sindaco di Ascoli ha deciso di chiudere anche nella giornata di martedì 27 febbraio 2018 tutte le scuole di ogni ordine e grado ubicate nel comune capoluogo (università e asili nido inclusi). Si precisa che, trattandosi di chiusura delle scuole e non di mera sospensione dell’attività didattica, il personale non docente non dovrà recarsi nei rispettivi plessi scolastici. Ciascun Dirigente scolastico sarà tenuto a consentire nella giornata di domani l’accesso del personale comunale (e di Ascoli Servizi Comunali) all’interno dei plessi scolastici così da consentire le operazioni di rimozione del ghiaccio nelle pertinenze scolastiche e la verifica del regolare funzionamento degli impianti di riscaldamento

ORE 15.10 Arquata, parla il vice sindaco Franchi: “Gli operai della Ciip stanno passando tra le casette comunicando di lasciare un filo d’acqua aperta dal rubinetto stasera per evitare che possano rischiare di ghiacciarsi. Consigliano inoltre di diramare il messaggio, affinché nessuno si trovi in situazioni difficili da gestire. Si preannuncia una notte a temperature molto rigide, dunque la possibilità che l’acqua geli è decisamente alta”

ORE 14.56 Scuole chiuse ad Offida il 27 febbraio ad eccezione del nido d’infanzia “La Baia di Peter Pan” che rimarrà regolarmente aperto.

ORE 14.56 Preoccupa nelle prossime ore il freddo. Diramato bollettino dalla Protezione civile Regionale. Situazione meteo generale e tendenza: una struttura depressionaria attiva sull’Italia meridionale convoglia flussi nord orientali lungo le coste della nostra regione dando luogo, grazie alle basse temperature, a nevicate lungo la costa ed in misura minore nelle zone interne. deboli diffuse lungo la fascia costiera e la prima collina, sparse e con accumuli minori nelle zone collinari e montane. Le basse temperature daranno luogo a gelate diffuse, in particolare nella nottata fra martedì e mercoledì

ORE 14.55 Il 27 febbraio scuole chiuse anche ad Acquaviva Picena.

ORE 14.50 Ascoli: si avverte che nei prossimi giorni e fino a nuova comunicazione, la pulizia strade nel comune verrà garantita senza che gli utenti siano obbligati a rimuovere le rispettive autovetture parcheggiate nelle aree interessate dalla pulizia.

ORE 14.45 Ascoli: si è tenuta stamattina presso gli uffici dei Servizi Sociali una riunione per fare il punto sulla situazione delle persone con situazione abitativa critica ed esposte al freddo. Con le assistenti sociali, il presidente di Caritas don Alessio e il referente della Curia don Alberto l’amministrazione ha individuato i casi urgenti su cui intervenire. Le persone, quattro per l’esattezza, sono state contattate e collocate in una struttura ricettiva. Per eventuali segnalazioni ci si può rivolgere direttamente agli uffici dei Servizi Sociali in via Giusti.

ORE 14.40 Mentre continua a nevicare su gran parte della Regione, Piano neve attivo in tutti gli ospedali marchigiani. Spalatori e mezzi costantemente in azione dove la neve continua a scendere. In molti ospedali trasformate le reperibilità in guardie attive (i medici in reperibilità restano all’interno dell’ospedale a tempo pieno per garantire il servizio senza soluzione di continuità e scongiurare il rischio di non poter raggiungere il luogo di lavoro per il maltempo). In tutti i nosocomi marchigiani si lavora per garantire la massima accessibilità, in seguito alla direttiva emanata venerdì scorso dalla regione, che chiedeva di mettere in campo i piani neve relativamente alle vie di accesso e alla garanzia delle scorte, di materiali e di gasolio.

ORE 14.15 Cancellazioni di corse e modifiche sulle linee Pescara-Sulmona, Giulianova-Teramo, Ancona-Pescara, Terni-L’Aquila. Chiusa la linea Avezzano-Cassino. Sono gli effetti dell’ondata di maltempo sulla rete ferroviaria. Al momento sono diciotto i treni regionali cancellati sulla linea Pescara-Teramo, dodici sulla Pescara-Sulmona e quattro sulla Pescara-Ancona. In seguito al bollettino diramato dalla Protezione Civile che preannunciava l’arrivo dell’ondata di maltempo, le società del Gruppo FS Italiane, Rfi e Trenitalia, hanno subito attivato i “Piani neve e Gelo”.

ORE 13.45  Ascoli, il Sindaco Guido Castelli, in seguito all’incontro con il Centro operativo comunale (COC), ha disposto la chiusura dei cimiteri per la giornata odierna, lunedì 26 febbraio 2018, e per quella di domani, martedì 27. La decisione è stata presa in considerazione del perdurare del maltempo e per i conseguenti rischi dovuti all’allerta ghiaccio.

ORE 13 Grottammare, “Piano neve” concordato questa mattina prevede, oltre all’ordinanza di chiusura delle scuole e la sospensione dei servizi connessi:

  • monitoraggio del territorio, con tutto il personale comunale addetto al controllo del territorio, 2 volontari del Gruppo nazionale ambientale, 2 volontari della Protezione civile comunale e personale della Polizia municipale che effettuerà il servizio fino alla mezzanotte e dalle 5 di domani (martedì 27);
  • reperibilità H24 del personale comunale e dei volontari di protezione civile;
  • attività dei mezzi per la pulizia delle strade e spargimento di sale su tutte le vie comunali, a partire dalle ore 14 alle ore 19 di oggi e dalle ore 5 di domani (martedì 27).
  • accordi con i privati possessori di mezzi idonei a rendere le strade percorribili, in particolari zone del territorio comunale.

Nel corso della riunione del COC, infatti, il territorio ad ovest della strada statale – oggettivamente più a rischio di disagi data la pendenza che lo caratterizza – è stato diviso in 4 aree omogenee, per un maggior controllo e garantire interventi in tempi rapidi: Bellosguardo-San Francesco, Montesecco-Collevalle, Valtesino, Oasi dei Monti-Vecchio incasato. “La scuola è un servizio pubblico e va tenuto in funzione fino a che è possibile – dichiara il sindaco Enrico Piergallini -. Molte famiglie hanno bisogno della scuola per poter svolgere il loro lavoro quotidiano. Per questo motivo, avevamo deciso insieme agli altri sindaci dei Comuni della riviera di tenere aperte le scuole oggi. Domani (martedì), con le gelate che molto probabilmente avverranno questa notte, a Grottammare le scuole saranno chiuse. In questo momento, è opportuno discriminare tra le informazioni reali e le false notizie: nessuna zona di Grottammare  per il momento è isolata”.

ORE 12.55 La Provincia di Ascoli ha emesso il Piano Neve, transito regolare sulle arterie provinciali (CLICCA QUI)

ORE 12.50  Circolazione regolare sulle strade provinciali nel Teramano dove non si segnalano particolari difficoltà. La neve è caduta per pochi centimetri anche a bassa quota ma al momento non ci sono accumuli. Nelle aree interne e montane la situazione è sotto controllo e questa mattina, in Provincia, si è svolta una riunione operativa con i responsabili dei quattro Nuclei stradali, coordinata dal presidente Renzo Di Sabatino e dal consigliere delegato alla viabilità, Mauro Scarpantonio, per definire orari e modalità dello spargimento del sale sulla rete stradale. “Mentre, stando alle attuali previsioni meteo, non si prevedono accumuli nevosi di particolare rilievo, il vero problema arriva dal ghiaccio considerato l’annunciato crollo delle temperature – dichiara il presidente Renzo Di Sabatino – ma ci stiamo organizzando per garantire una adeguata copertura su tutta la rete partendo, ovviamente, dalle aree dove ci sono indici di priorità: zone collinari e montane, accessi agli ospedali, tratti ad alta percorrenza. Tutti i mezzi, anche quelli delle ditte private, sono su strada e monitorati attraverso il GPS controllato dalla sala operativa”. A questo proposito si ricorda l’obbligo di viaggiare con gomme adatte alla neve o con catene e di preferire, se possibile l’utilizzo di mezzi pubblici: anche lo spargimento di sale può risultare inefficace e temperature molto al di sotto dello zero L’ordinanza della Prefettura con il divieto di transito transito ai mezzi pesanti (superiori a 7,5 tonnellate) su tutta la viabilità extraurbana (autostrade, strade statali e provinciali) è in vigore fino alle ore 24 di martedì 27 febbraio. Dal divieto sono esclusi gli automezzi che trasportano derrate alimentari, gli automezzi autorizzati dalla Prefettura, quelli adibiti al soccorso, protezione civile, trasporto rifiuti e carburanti; gli automezzi per gli interventi urgenti e di emergenza utilizzati dagli enti proprietari delle strade.

ORE 12 Scuole chiuse anche a Massignano, Offida, Acquasanta, Arquata Rotella e Amandola.

ORE 11.45 Convocato dal sindaco Pasqualino Piunti, è tornato a riunirsi questa mattina il tavolo di coordinamento per gli interventi da attuare in relazione alla situazione meteorologica. Nonostante la nevicata, non prevista nelle dimensioni, che ha interessato la città nelle prime ore della giornata, non sono state segnalate particolari criticità nella viabilità. Anche dalle scuole non sono giunte comunicazioni riguardanti problematiche rilevanti, fatta eccezione per un guasto all’impianto di riscaldamento del nido di via Mattei su cui stanno lavorando i tecnici di CPL Concordia.
Poiché però i modelli previsionali presentati dalla Protezione civile indicano per le prossime ore una diminuzione delle temperature, con il conseguente concreto rischio di formazione di ghiaccio sulle strade, soprattutto nelle ore notturne e nelle prime ore del mattino, allo scopo di salvaguardare la pubblica incolumità il sindaco Pasqualino Piunti, sentiti i Sindaci degli altri Comuni costieri e il presidente della Provincia, ha deciso di firmare l’ordinanza per la chiusura a titolo precauzionale di tutte le scuole della città per la giornata di domani martedì 27 febbraio.
Dal pomeriggio di oggi riprenderà il servizio di spargimento sale sulle strade cittadine, con particolare attenzione per quelle in pendenza, oltre a sottopassi e rampe della superstrada.
La sala operativa della Protezione civile di viale dello Sport è stata aperta fino a cessazione dell’emergenza e sempre il Sindaco sta per firmare l’ordinanza che impone, per tutta la durata dell’allerta in vigore, di munirsi di pneumatici invernali o di avere catene a bordo per circolare in tutto il territorio comunale.
Sono state infine individuate alcune regole di comportamento che possono contribuire a ridurre i disagi:
_ la CIIP raccomanda la copertura dei contatori dell’acqua che potrebbero rompersi per il ghiaccio;
– i residenti nelle zone collinari sono invitati a spostare le automobili in zone pianeggianti per evitare di rimanere bloccati e comunque è raccomandabile utilizzare l’auto solo in casi di necessità non rinviabili;
– come previsto anche dal regolamento di Polizia urbana, ognuno dovrebbe contribuire ad alleviare il disagio liberando il tratto di marciapiede o gli spazi antistanti la proprietà anche spargendo del comune sale da cucina.

ORE 11.20 SURF IN SPIAGGIA 

ORE 11.15 OFFIDA A causa delle basse temperature viene ordinata la chiusura del civico cimitero di Offida fino a mercoledì 28 febbraio compreso, al fine di garantire la pubblica incolumità che verrebbe messa a rischio, a causa delle gelate, evitando condizioni pericolose di transito pedonale.

ORE 11 AMANDOLA Si comunica che per motivi di sicurezza è stata emessa l’ordinanza di chiusura delle scuole di ogni ordine e grado per martedì 27 febbraio salvo proroghe da valutare nella giornata stessa di martedì.

ORE  11 Il vicesindaco Franchi Arquata: “Raccomando alla popolazione di fare attenzione alla strada ghiacciata, i mezzi di soccorso sono comunque lungo le strade provinciali. La nostra gente è attrezzata e allenata a questo tipo di situazione, per ora non abbiamo riscontrato problemi. Consigliamo solo di uscire in caso di stretta necessità”.

ORE 10.50. Dopo un’ora di tregua la nevicata è ripresa con più forza. Adesso è davvero “tempesta”.

ORE 10.45 Si comunica che è stata riaperta la strada Strada Statale 259 all’incrocio con Via Sacconi di Maltignano.

ORE 10.30 Sulla costa situazione sotto controllo per i Vigili del Fuoco, alle prese con un solo intervento di rilievo, tutt’ora in corso. Un autocarro si è messo di traverso mentre saliva verso il Paese Alto di Grottammare.

ORE 10.20 Sull’A14 blocco mezzi pesanti. Problemi al casello di Val Vibrata totalmente interdetto al traffico anche delle autovetture, tutto il traffico verso nord viene deviato sulla Statale 16.

ORE 10 La precipitazione nevosa sembra dare tregua.

ORE 9.40 Ascoli, tutto il dispositivo anti neve è in azione dalle 5 del mattino. COC attivato dalla mezzanotte. La situazione è sotto controllo ma il vero nemico è il gelo. Gli operai di Ascoli Servizi sono già all’opera con palette e sale.

ORE 9.30 Al momento non risultano particolari criticità alla circolazione, Salaria libera. E’ raccomandata comunque prudenza e l’utilizzo di gomme termiche o catene sul territorio provinciale

ORE 9.25 Arquata, il vicesindaco Franchi: “Le strade, sia provinciali che all’interno delle aree Sae sono state pulite. La neve si sta allentando, di media abbiamo circa 30 cm. Quello che ci preoccupa maggiormente è il ghiaccio, stanno passando gli spargisale ma non si riesce a migliorare la situazione perché le temperature sono rigide”

ORE 9.15 Offida, le principali arterie viarie comunali sono tutte transitabili con equipaggiamento idoneo (gomme termiche o catene) dei veicoli utilizzati. I mezzi comunali e le ditte private incaricate continuano a lavorare al fine di garantire la permanente transitabilità.  Il COC è aperto e operativo da ieri.

ORE 9.15 La decisione di tenere le scuole aperte sulla costa sta scatenando alcune polemiche fra i residenti

ORE 9.05 Ad Arquata sono caduti 50 centimetri di neve

ORE 9 A Maltignano due mezzi spalaneve,uno per il capoluogo, uno per le zone rurali di Piane Tronto e Caselle. Sono attivi i mezzi spalaneve anche per le strade provinciali Caselle Maltignano ed ex S.P. 259 Val Vibrata. Si avverte la popolazione che sarà priorità liberare gli edifici pubblici ed i servizi di pubblica utilità

ORE 8 Scuole aperte a San Benedetto

ORE 7.40 Neve in Riviera e nell’entroterra: chiediamo cortesemente ai nostri lettori di inviarci foto o video ad info@rivieraoggi.it. Gli scatti e i filmati saranno pubblicati nel nostro giornale e gli autori citati

ORE 7.30 Scuole chiuse a Massignano.

ORE 7.25 Per segnalare eventuali emergenze a Grottammare dovute alle condizioni meteo è possibile rivolgersi ai seguenti numeri: 329-5396305 (Gruppo comunale di Protezione civile) e 0735 736375 (Polizia municipale). Per Offida invece 336 322127‬ – ‭320 6923816‬  – 334 6420023‬ – ‭333 3335729‬  – 328 9784788‬ – ‭339 8070780.

ORE 7.15 Scuole aperte a Grottammare per garantire servizio pubblico, sospeso invece il servizio scuolabus per prudenza. Servizio mensa presente.

ORE 7 Ad Offida e Acquaviva in azione i mezzi per lo sgombero della neve. Si raccomandano gomme termiche e catene a bordo per il transito sulle strade. Scuole chiuse a Montefiore dell’Aso.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 5.718 volte, 1 oggi)