SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Piunti dichiara guerra alle bici abbandonate. Di oggi infatti un’ordinanza del sindaco volta a dare una stretta al fenomeno, che specie d’estate, investe il mondo a due ruote: facile trovare, nei mesi caldi, tanti mezzi abbandonati o legati impropriamente a pali, reti, cancelli, lampioni. Da oggi non sarà più possibile.

Visto l’atto emesso da Viale De Gasperi, sarà vietato infatti legare le bici a sostegni impropri che non siano le apposite rastrelliere. Per tutte i mezzi, poi, compresi quelli agganciati negli spazi appositi ci sarà anche un vincolo temporale:  le biciclette che resteranno legate allo stesso posto (pubblico) per più dio sette giorni potranno essere rimosse e allo sbadato proprietario potrà essere inflitta una multa dai 25 ai 150 euro.

La sanzione, inoltre, potrà essere applicata anche quando la bici “parcheggiata” risulterà di intralcio per l’accesso a edifici pubblici, esercizi commerciali o semplicemente abitazioni.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 851 volte, 1 oggi)