PORTO SAN GIORGIO – Blitz della Guardia Costiera nei giorni scorsi.

A Porto San Giorgio gli uomini dell’Ufficio Marittimo hanno compiuto vari controlli nell’area portuale. Nel portabagagli di un’auto sono stati rinvenuti tre quintali di vongole fornite da pescherecci che, dopo accertamenti, avevano pescato in quantità eccessiva rispetto alle norme previste.

Non sono state rinvenute tracciabilità e altri elementi per la provenienza dei prodotti ittici. Automobilista e comandanti dei motopesca sono stati sanzionati (per un complessivo di quasi 20 mila euro) e le vongole sequestrate dalla Capitaneria di Porto.

In seguito il pescato è stato rigettato in mare.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 737 volte, 1 oggi)