PORTO SAN GIORGIO – Inizia in salita il percorso dei Play Out per la Offertevillaggi.com Volley Angels che esce sconfitta col massimo scarto (15-25; 17-25; 19-25) dal confronto con la forte Urbania Rosso. Le padrone di casa, dopo un girone di andata in cui avevano inanellato sei vittorie consecutive, hanno perso punti nel finale a causa di infortuni e sono uscite per quoziente set dalla corsa Play Off al termine della regular season. Con il recupero di un’atleta e del consueto sistema di gioco ora l’Urbania può pensare a rincorrere i Play Off arrivando prima nel girone. La Offertevillaggi, invece, dopo aver perso per infortunio fino a fine stagione la giovane attaccante Ledda, ha ancora bisogno di tempo per ritrovare il proprio assetto di gioco e continuare il proprio percorso con l’obiettivo salvezza.

Nelprimo parziale, dopo un momento di studio, parte forte l’Urbania che prima si porta in vantaggio per 7-3 e poi allunga sul 10-6 er poi chiudere sul 25-15 per le padroni di casa. Al rientro in campo la Offertevillaggi.com parte più determinata e, buttando in campo cuore ed anima e conducono fino al 9-8, ma la spinta delle durantine è inesauribile e vincono il secondo set per 25-17. Mister Capriotti nel terzo set prova a cambiare le carte in tavola, mettendo in campo una formazione con tre centrali per essere più efficaci a muro. Dopo un iniziale equilibrio che si protrae fino al 11 pari, Urbania inizia a rosicchiare punti e scavalca le ospiti sul 16 a 14.

Ladeterminazione della Offertevillaggi.com vacilla sotto la spinta offensiva di capitan Amantini e compagne che vanno a vincere il terzo set per 25 a 19 e chiudono la gara sul 3-0 Da notare l’esordio nelle fila della formazione di Porto San Giorgio-Porto Sant’Elpidio della giovanissima (classe 2003) Marialivia Di Clemente, frutto del florido vivaio del Volley Angels Project che continua a tirar fuori ottime atlete. Chiamata in causa da Mister Capriotti nel primo e terzo parziale, la Di Clemente è sempre entrata determinata e senza paura dando un ottimo contributo alla squadra.

«Stasera – ha detto il secondo allenatore Ruggieri – abbiamo provato a rimanere in partita contro una squadra molto organizzata e forte, a mio avviso, la migliore tra quelle affrontate finora. Sono orgoglioso ed entusiasta dell’esordio di Di Clemente, che si meritava questa convocazione per l’impegno che sta mettendo nel suo percorso personale come atleta. E’ stata lucida e non si è fatta sopraffare dalla grande emozione. Il nostro obiettivo rimane la salvezza e rimane raggiungibile nonostante la sconfitta di stasera».

Sabatoinizia anche il cammino nei play out per la Tecnolift, squadra che milita nel campionato di prima divisione. Per la formazione di Conforti ed Ercoli, che recupera alcune delle tante infortunate che hanno caratterizzato il finale di prima fase, inizia un percorso nel quale il carattere e un pizzico di fortuna in più potrebbero aiutarla a mantenere la categoria

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 57 volte, 1 oggi)