SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Mercoledi 7 febbraio, presso il Teatro Concordia di San Benedetto, 300 alunni della Scuola Secondaria di 1°grado “M. Curzi” hanno trascorso la mattinata di scuola vivendo un momento speciale: assistere e partecipare alla messa in scena della celebre Opera Buffa di Gioacchino Rossini “Il Barbiere di Siviglia”.

L’ Associazione Lirica “Villa Incanto” con i suoi cantanti di fama internazionale, ha presentato uno spettacolo in cui la combinazione sapiente tra teatro e musica ha offerto agli studenti un’esperienza in cui loro stessi hanno collaborato nel ruolo vocale di “Coro” in un  connubio di musica, narrazione e coinvolgimento emotivo attraverso un approccio leggero, giocoso e divertente.

Le magnifiche voci dei cantanti e il brio della musica rossiniana hanno entusiasmato i ragazzi facendo percepire loro,  attraverso l’esperienza attiva,  l’universalità del linguaggio musicale.

Il lavoro “corale”, fedele alla partitura originale, era stato preparato durante le lezioni di “Musica” a scuola.

L’Isc Centro di San Benedetto del Tronto,  unica scuola ad indirizzo musicale del territorio, con l’attività della “Grande Orchestra”, i “Concerti” strumentali, il “Coro Polifonico Folkloristico Sambenedettese”, il “Festival dei Talenti”e queste esperienze di ascolto “dal vivo” di alto livello, persegue  costantemente  la crescita globale ed armonica  dei propri studenti utilizzando la musica come linguaggio espressivo e formativo privilegiato.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 163 volte, 1 oggi)