PERINA 7 Si oppone in avvio al rasoterra di Cesarini e salva il risultato in uscita sempre su Cesarini nella ripresa.

CONSON 7 Gladiatorio. Gioca spesso in anticipo, fa valere la sua fisicità.

MICELI 6,5 Spara alto da buonissima posizione dopo 20 minuti di gioco, sfiora invece il gol nella ripresa con la palla fuori di un soffio, mentre una rete gli viene annullata.

DI PASQUALE 6,5 Conferma quanto di buono ha mostrato in questa fase del campionato.

MARCHI 7 L’elemento che mancava al reparto di centrocampo, un giocatore che coniuga dinamismo e capacità di contrasto con inserimenti offensivi. Cala un po’ nella seconda metà della ripresa, suo un assist eccezionale per Di Massimo.

BOVE 7 Gioca da regista basso, ottime le sue aperture di prima intenzione, grazie a lui la Samb gira alla perfezione per almeno un’ora.

BELLOMO 7,5 Alta classe, inserimenti precisi. Giocatore che potrebbe essere fondamentale nell’equilibrio rossoblu. Eccezionali alcune sue giocate palla al piede. Di alt(r)a categoria.

RAPISARDA 7,5 Sulla corsia destra blocca e riparte, tenendo impegnata di fatto mezza squadra granata. Fa tremare il palo in una ennesima ripartenza con destro fulminante dal limite area. Indomito, nella ripresa è autore di una incursione offensiva incredibile, con dribbling e tiro finale. Il Cafù della Samb e uno dei migliori terzini della serie C.

TOMI 6,5 Un po’ appannato sulla corsia sinistra nella fase propositiva, meglio come “interditore di fascia”, sempre pericoloso sui calci di punizione.

ESPOSITO 7 Trotta attorno a Miracoli, legando l’azione del centrocampo a quella offensiva. Va vicino al gol al 24′, palla alta, pochi minuti dopo impegna severamente Facchin che salva in angolo. Una ammonizione presa per troppo nervosismo ma in generale conferma quanto di buono fatto vedere a Padova.

MIRACOLI 6 Per lui un tiro e tante sportellate, molto pressing sui portatori di palla avversari.

STANCO 6 Si batte con coraggio e anche con una buona qualità nei tocchi coi piedi. Crea qualche problema alla difesa avversaria solo nelle mischie.

DI MASSIMO 5,5 Non inquadra letteralmente la partita. Un bel lancio, un tiro dalla distanza, ma qualche errore di imprecisione di troppo. Non riesce a sfruttare una ottima occasione nel finale. Con ogni probabilità è uno dei “colpevoli” individuati da Capuano quando ha stigmatizzato l’egoismo di qualcuno dei suoi dopo la partita.

VALENTE sv. Scalpita ma ha poche occasioni per mettersi in mostra.

GELONESE sv. Per lui pochi minuti.

CAPUANO 7 Una Samb sontuosa, dove abbona il fosforo nell’asse Bove-Bellomo-Esposito ma dotata di grande equilibrio, tanto che la Reggiana per lunghi minuti non capisce letteralmente nulla della partita. Il 3-4-1-2 disegnato dall’allenatore campano è davvero uno spettacolo e gli innesti di Marchi e Bellomo completano perfettamente la rosa pre-natalizia. Un vero peccato che tanta supremazia nei confronti di un avversario di rango non porti i tre punti, mai come stavolta meritati.

 

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.581 volte, 1 oggi)