FERMO – Nella mattinata del 5 febbraio un agente del Commissariato di Fermo, libero dal servizio, transitando con la sua auto personale ha notato in via Roma a Fermo una vettura con il conducente che stava effettuando manovre pericolose andando poi a schiantarsi in viale Ciccolungo con un veicolo regolarmente parcheggiato, senza arrestare la marcia.

Il poliziotto, dopo alcune centinaia di metri, è riuscito a bloccare il conducente e ha chiamato in rinforzo un equipaggio della Squadra Volante.

Il soggetto fermato, extracomunitario senza documenti al seguito e senza patente poiché mai conseguita, è stato successivamente identificato per un iracheno, titolare di permesso di soggiorno in corso di validità, in Italia senza fissa dimora.

Da accertamenti posti prontamente, gli agenti hanno riscontrato che la vettura condotta dall’extracomunitario era di proprietà di una ditta di autonoleggio e autodemolizioni del fermano, ed il  titolare, una volta informato, ha sporto immediatamente denuncia per il furto del veicolo, verosimilmente avvenuto nella notte precedente.

L’extracomunitario veniva inoltre trovato in possesso di un coltello, sottoposto a sequestro.

I poliziotti lo hanno quindi denunciato alla Procura della Repubblica per i reati di ricettazione e porto abusivo di arma, oltre a sanzionarlo in via amministrativa per le violazioni al Codice della Strada

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.154 volte, 1 oggi)