SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Novità in tema videosorveglianza. Ieri pomeriggio, 1° febbraio, in nelle stanze di Viale De Gasperi si è riunito un tavolo tecnico alla presenza del sindaco Piunti, dei tecnici comunali Antonio Prado e Nicola Antolini oltre al segretario comunale Edoardo Antuono, al tecnico delegato dal Comune Alfeo Antoniani e il comandante dei vigili urbani Giuseppe Coccia.

Il meeting è servito per la comunicazione, importante per l’avvio del progetto pilota, della provvisoria aggiudicazione alla ditta I.T.E. di San Benedetto realizzazione dell’infrastruttura in fibra ottica, circa 2,5 chilometri di cavo che, una volta posizionato, collegherà i principali punti del centro città (viale Secondo Moretti, via Mentana e piazza Matteotti) con la sede municipale. Parallelamente, è stata affidata a Telecom Italia, utilizzando una convenzione nazionale Consip, la fornitura degli apparati di ripresa, 12 telecamere che copriranno le aree di progetto.

Ricordiamo che il progetto è ampliabile rispetto al progetto pilota da 12 telecamere, contiene cioè la previsione di allargare progressivamente la copertura a tutto il territorio cittadino, con la previsione di 85 telecamere collegate da 12 chilometri di cavi in fibra ottica. Il piano contempla anche la possibilità di incrementare il numero di punti di osservazione con l’apporto degli impianti di videosorveglianza realizzati dai privati che in questo modo si connetterebbero con la rete di telecamere pubbliche.

 

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 938 volte, 1 oggi)