SANT’ELPIDIO A MARE – I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Fermo e della Stazione di Montegranaro, nel corso della nottata tra il 31 gennaio e il primo febbraio (nell’ambito del potenziamento dei controlli del territorio e sull’immigrazione) stavano effettuando un normale servizio preventivo lungo le strade della città di Sant’Elpidio a Mare.

Insospettiti da alcuni movimenti anomali in piena notte nei pressi di un’abitazione, hanno deciso di vederci chiaro e di verificare chi fosse in casa in quel momento.

All’interno dell’abitazione, in pessime condizioni igieniche, vivevano cinque cittadini nordafricani, tutti disoccupati, tra cui anche il proprietario. Uno di essi, un 39enne, è stato trovato in possesso di quasi 100 grammi di hashish e 6 grammi di eroina: la droga, già parzialmente suddivisa in dosi e pronta per essere venduta, è stata sequestrata assieme ad un bilancino di precisione e a 400 euro, frutto dell’attività di spaccio.

Trovate 13 dosi di eroina pronte da vendere. Il proprietario dell’abitazione è stato denunciato per aver dato ospitalità a cittadini stranieri irregolari e sprovvisti di passaporto.

Infatti, tra le cinque persone controllate, tre sono risultate totalmente clandestine e pertanto saranno destinatarie di espulsione immediata dal territorio nazionale. Dopo le formalità e gli accertamenti di rito, pertanto, il 39enne è stato condotto in carcere e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Fermo.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 871 volte, 1 oggi)