SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La vicenda sulla drammatica vicenda che vide coinvolto il tifoso sambenedettese Luca Fanesi, in seguito agli scontri dopo la gara tra Vicenza e Samb, sta assumendo giorno dopo giorno contorni più chiari su quanto accaduto.
Abbiamo pubblicato domenica scorsa il verbale di Pronto Soccorso nel quale veniva dichiarato che il trauma era stato provocato per “Violenza Altrui” e, secondo le testimonianze dei presenti, “per percosse da altra-altre persone“.

Un primo passo avanti da parte degli organi giudiziari nella ricerca della verità su quanto è realmente accaduto. Poco fa siamo venuti a conoscenza della diagnosi dei danni subiti da Luca. Nel verbale del 118 si parla di trauma cranico, di colluttazione con organi di Polizia e si attesta che il paziente è vigile, agitato, confabulante. Questi i danni riportati: ferita lacero contusa in zona occipitale destra.

Due referti in mano alla procura vicentina che testimoniano la volontà di arrivare all’individuazione dei responsabili o meglio a chiarire se il giovane sambenedettese si è infortunato cadendo o se in seguito a colluttazione con ‘altra-altre persone’ come descritto nel primo documento.
Nella speranza che si giunga alla verità prima possibile, auguriamo al nostro concittadino una pronta guarigione e il ritorno, prima possibile, nella sua città.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.248 volte, 1 oggi)