COLONNELLA – Sfondano con l’auto la vetrina di una sala slot, ma il tentativo di portare via la macchina cambia soldi fallisce e la banda si dilegua.

E’ successo intorno alle 5 di ieri mattina, in contrada Civita a Colonnella, quando una banda di malviventi ha tentato un colpo nella sala giochi presente nel centro commerciale Arcobalò. Con un’auto, probabilmente rubata, hanno sfondato la vetrata di ingresso del locale e, una volta dentro, hanno provato a mettere le mani su quello che era l’obiettivo del colpo: la macchina cambia soldi. L’apparecchio, però, era incassato a una parete e sradicarlo avrebbe richiesto parecchio tempo. Così, con il sistema d’allarme che era entrato in funzione e l’imminente arrivo delle forze dell’ordine, i malviventi hanno deciso di darsi alla fuga senza bottino. Sul posto si sono portati i carabinieri del radiomobile di Alba Adriatica che hanno avviato subito le indagini.

I militari stanno in queste ore passando in rassegna le immagini delle videocamere di sorveglianza installate nella zona e non escludono che la banda che ha tentato il furto abbia agito nella stessa notte anche nella vicina Grottammare.

Nella stessa notte, infatti, nella cittadina marchigiana è andato in scena un tentativo simile di furto con spaccata: anche in questo caso, una banda di malviventi, usando un’auto come ariete, ha sfondato la vetrina di una sala slot situata all’interno di un centro commerciale. Colpo che però è sfumato grazie all’entrata in funzione del sistema di allarme. In via di quantificazione i danni causati ai due locali.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 336 volte, 1 oggi)