FERMO – Nella notte tra il 29 e 30 gennaio i militari delle Stazioni di Monterubbiano e Fermo, hanno arrestato in flagranza di reato un trentacinquenne ubriaco il quale, non avendo mai accettato la separazione dalla ex coniuge, aveva tentato di entrare nell’abitazione di lei.

Aveva pensato “bene” di presentarsi a casa sua in piena notte armato di un grosso coltello e ha sfondato la porta dell’abitazione.

Fortunatamente le urla disperate della donna hanno attratto l’attenzione dei vicini che hanno allertato il 112.

Immediatamente sono giunti i carabinieri che, con non poca fatica, hanno disarmato ed arrestato l’uomo per maltrattamenti in famiglia, porto abusivo di armi e per le lesioni ad uno dei vicini della malcapitata.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 812 volte, 1 oggi)