TERAMO – Tanti illustri personaggi hanno letto e commentato la Divina Commedia del grande Dante AlighieriGiobbe Covatta ha recentemente reperito in una discarica il manoscritto di una versione “apocrifa” della Commedia scritta da tal Ciro Alighieri, ovviamente in napoletano. Giobbe ci presenta il 3 febbraio a Teramo, alle 21 al teatro Comunale, la sua personale versione della Divina Commedia totalmente dedicata ai diritti dei minori.

I contenuti ed il commento sono spassosi e divertenti, ma come sempre accade negli spettacoli del comico napoletano, i temi sono seri. Conoscere i diritti dei bambini riconosciuti dalla Convenzione Internazionale sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, conoscere i modi più comuni con cui questi diritti vengono calpestati equivale a diffondere una cultura di rispetto, di pace e di eguaglianza per tutte le nuove generazioni.

INFO E BIGLIETTERIA
I biglietti possono essere acquistati presso il Botteghino del Teatro in Piazza Cellini.
Lun/ven dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19
Sabato dalle 10 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19
Domenica: solo nei giorni di spettacolo

PREZZI:
Platea I settore € 23 – € 18*
Platea II settore € 20 – € 16*
Galleria I settore € 15– € 12**
Galleria II settore € 10 – € 8**

*Le riduzioni sono accordate a over 65, under 18 e abbonati alle Stagioni del Teatro Comunale di Teramo
** La Galleria verrà aperta al pubblico solo dopo il riempimento della Platea. Fino ad allora sarà possibile acquistare solo la Platea

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 169 volte, 1 oggi)