SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Commissione europea ha incaricato l’organizzazione francese IDATE di lavorare su uno studio riguardo il grado di diffusione dei nuovi protocolli Internet nella Pubblica Amministrazione italiana (in special modo quello chiamato IPv6).

Antonio Prado, capo del servizio Infrastrutture digitali, è stato scelto per un’intervista sul tema durante la quale potrà illustrare il lavoro svolto nella città di San Benedetto del Tronto che, ormai dal 2012, rappresenta un unicum tra le pubbliche amministrazioni italiane quanto a innovazione e adozione dei nuovi protocolli di comunicazione.

Il comune di San Benedetto del Tronto ha infatti conseguito i massimi riconoscimenti nel campo dell’implementazione di IPv6 da organismi internazionali del settore.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 81 volte, 1 oggi)