MARTINSICURO – E’ allarme furti a Martinsicuro. Negli ultimi tempi, soprattutto nella frazione di Villa Rosa, ignoti sono entrati in azione in diversi appartamenti estivi di una palazzina di via Taormina, a ridosso del lungomare Italia, tornando a fare razzie all’interno anche a più riprese. Il modus operandi è sempre lo stesso: una volta entrati, potendo agire praticamente indisturbati, i ladri portano via tutto quello che trovano (derrate alimentari, indumenti, elettrodomestici e mobili).

“Nel mio appartamento sono venuti già due volte in una settimana – racconta un cittadino – e poco fa la mia vicina ha scoperto che nel suo sono entrati per la terza volta. A me, oltre a bivaccare all’interno, hanno portato via vestiti, biciclette, una lavatrice e addirittura una caldaia da un muro”.

Secondo alcune indiscrezioni, potrebbe trattarsi di soggetti che si muovono furtivamente in bicicletta e che, approfittando del fatto che la palazzina in questi mesi sia completamente disabitata, riescono ad intrufolarsi negli appartamenti con grande facilità, poi, con tutta calma, al calare della sera, portano la refurtiva nella vicina pineta in attesa di un complice che carica tutto su un furgone.

“Hanno anche smontato arredi interi – dice un altro proprietario – una vicina è entrata nella palazzina nei giorni scorsi e ha scoperto che i ladri avevano preparato su ogni pianerottolo diversi mobili già smontati e pronti per essere portati via. Abbiamo già fatto più di una denuncia ai carabinieri di Martinsicuro e confidiamo ora nel loro lavoro. E’una situazione davvero allarmante”.

Proprio i militari della locale stanno indagando su questa ondata di furti intensificando anche controlli e appostamenti in tutta la zona.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 436 volte, 1 oggi)