SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Blitz delle Forze dell’Ordine nella serata del 24 gennaio.

Agenti del Commissariato di Polizia di San Benedetto hanno arrestato una donna (classe 1972) di origini rumene ma residente a Spinetoli.

Aveva rubato dei capi di abbigliamento all’Ipercoop di Porto d’Ascoli. La donna era stata notata dal personale di vigilanza.

La ladra aveva staccato il dispositivo antitaccheggio dai vestiti e stava lasciando la struttura. Un addetto alla vigilanza ha fermato la criminale. Poco dopo è arrivata la Polizia, allertata dal vigilante.

La donna aveva nascosto i capi nella borsa. Stava indossando direttamente, addirittura, anche due maglie rubate.

 Complessivamente il valore della merce rubata dalla donna veniva quantificato per un importo pari a 102 euro circa.

E’ stata portata in Commissariato: qui è stato accertato che la ladra fra il 14 e 21 gennaio aveva colpito in vari negozi di abbigliamento rubando prodotti per circa 500 euro. Le telecamere delle videosorveglianze hanno confermato il tutto.

Oggi, 25 gennaio, il giudice ha confermato l’arresto compiuto dagli agenti di Polizia.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.299 volte, 1 oggi)