SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è concluso da poco il filmato televisivo, andato in onda nella serata del 24 gennaio, inerente ad una vicenda del nostro territorio.

Parliamo della questione delle macerie del sisma, il processo di stoccaggio a Monteprandone e in particolare la lavorazione nel quartiere Agraria. 

“Striscia la Notizia”, programma di Canale 5, ha trattato la delicata situazione con l’inviato di Mediaset Jimmy Ghione.

Soltanto ieri, 23 gennaio, il noto personaggio televisivo si era recato sul posto ‘contestato’ dai residenti dell’Agraria per effettuare un sopralluogo e ascoltare il parere del comitato Tutela e Salute. Ghione ha assicurato di tornare in Riviera dopo le elezioni nazionali per parlare con le autorità locali.

“Siamo preoccupati per la nostra salute” afferma Romina Rastelli alle telecamere.

L’inviato è andato nella ditta che si occupa della questione insieme a membri del Comitato. C’è stato un confronto accesso fra l’avvocato dell’azienda e i residenti dell’Agraria. Nel mirino anche i rumori notturni causati dal lavoro della ditta: “Questo non lo so – afferma la legale – di notte non si dovrebbe lavorare”.

“L’amianto non c’è, non c’è materiale pericoloso” ha voluto rassicurare l’avvocata.

“Sono in corso le operazioni per portare via il materiale – ha aggiunto – ma non so quanto tempo ci vorrà”.

Per rivedere il filmato, clicca qui.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.268 volte, 1 oggi)