TERAMO – Anche la delegazione di Teramo dell’Istituto delle Guardie d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon di Roma hanno partecipato alla celebrazione del 140° anniversario della fondazione dell’Istituto nazionale.

La delegazione ha partecipato alla deposizione di una corona d’alloro al sacello del Milite Ignoto presso il monumento a Vittorio Emanuele II (Altare della Patria) e alla Santa Messa al Pantheon in onore dei Re e delle Regine d’Italia, alla presenza del Principe Emanuele Filiberto di Savoia.

Inoltre, il commissario della delegazione teramana, Walter De Berardinis, è stato insignito del diploma di merito per i 15 anni (17 al 2018) di militanza associativa nell’Istituto a firma del Segretario e del Presidente, Capitano di Vascello (r) Ugo D’Atri. Martedì 23 gennaio un delegato della Repubblica Ceca in Italia, per onorare le GdO di Teramo per aver scoperto una targa in ricordo del legionario cecoslovacco Jan Kelbl, si recheranno in visita alla sede nazionale di Roma per ritirare i “Crest” dell’Istituto da donare al Ministero della Difesa e all’Associazione dei Legionari Cecoslovacchi a Praga.

Per la prossima primavera, a Giulianova, sarà scoperta una targa in lingua ceca per ricordare il Legionario cecoslovacco proveniente dal fronte Russo, poi morto a Giulianova nel 1919.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 94 volte, 1 oggi)