SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una “boccata di ossigeno” di 124.545 euro è stato assegnato dalla Regione Marche, attraverso il “Fondo Marche” al comune di San Benedetto, per contribuire alle spese di gestione di istituti scolastici comunali, in particolar modo asili.

Si tratta di euro 36.032, contributo pari al 50%, per coprire i costi per acquisto arredi e materiali per Laboratori all’aperto e progetto “orto-giardino” presso il giardino dell’asilo nido “Il Giardino delle Meraviglie”.

Quindi euro 51.430, contributo pari al 40%, di cui 14.545 per costi di progettazione e ampliamento del Polo dell’infanzia scolastico in via Ferri, 6.558 all’asilo nido “La Mongolfiera” e 3.616 alla sezione primavera “La Girandola”.  Il resto degli interventi riguarda acquisto libri, giochi, arredo, cancelleria. Per i due sunnominati asili e per “Le Favole del Girasole”.

Vi sono poi 18.289 euro come contributo del 10% alla scuola dell’infanzia non statale, per i quali si farà riferimento ai dati forniti dall’ufficio Scolastico Regionale, in merito alla ristrutturazione edilizia, acquisto arredi e materiali lucidi, risparmio energetico, quindi 12.966 come contributo nella Sezioni Primavera (acquisto giochi per giardino sezioni primavera “La Girandola” e “il Girasole”, 2.450 euro per la sezione primavera della scuola “Marchegiani” per un preventivo di costi di figura ausiliaria fino a giugno 2018 e infine 5.828 per un corso di formazione per docenti e costi utilizzo spazi e materiali.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 262 volte, 1 oggi)