SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Samb si avvicina a grandi passi verso la sfida di sabato pomeriggio che la vedrà impegnata contro la Feralpisalò. Nel pomeriggio gli uomini di Capuano hanno infatti affrontato un’amichevole (quasi in famiglia verrebbe da dire) contro il Porto D’Ascoli.

Al Ciarrocchi i rossoblu scendono in campo col 3-4-3 che vede Pegorin fra i pali (Aridità non sta bene e non ce la farà, così come Patti), linea a tre con Conson, Miceli e Di Pasquale, Bacinovic e Gelonese in mezzo con Rapisarda e Tomi sugli esterni e terzetto offensivo composto da Di Massimo, Miracoli e Valente.

Nel primo tempo, davanti a oltre un centinaio di tifosi che hanno affrontato il forte vento per vedere i rossoblu all’opera, succede poco e niente. Nella ripresa le due squadre, agli ordini dell’arbitro Ilario Ottaviani, cambiano qualche uomo e nella Samb fanno il loro ingresso Mattia per Rapisarda, Bove per Bacinovic, Raccichini per Pegorin e Vallocchia per Di Massimo. Ed è proprio Vallocchia a decidere la sfida, in appena dieci minuti. Prima insaccando in rete una corta respinta del portiere e poi trafiggendolo ancora con una prodezza da fuori area: un tiro in caduta che si insacca sul palo più lontano.

Nel frattempo, al di fuori delle questioni di campo, la prevendita per Salò prosegue e nel pomeriggio del 17 gennaio i biglietti venduti ai tifosi rossoblu hanno sfondato la quota 60.

Formazione Samb (3-4-3). Tra parentesi i subentrati nella ripresa.

Pegorin (Raccichini), Conson, Miceli, Di Pasquale, Rapisarda (Mattia), Gelonese, Bacinovic (Bove),Tomi, Di Massimo(Vallocchia), Miracoli, Valente.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.086 volte, 1 oggi)