SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Fermana, Triestina e Pordenone. Le ultime tre partite in casa della Samb hanno visto un protagonista in particolare e non si tratta né di Bacinovic, né di Bove o di qualche altro calciatore rossoblu. Ma stiamo parlando del campo del Riviera delle Palme, davvero al limite della praticabilità fra pozzanghere, zone invase dal fango e dove sembra che l’erba non ne voglia sapere di crescere.

Una soluzione, in questo senso potrebbe arrivare dal Comune. La giunta ieri ha infatti stanziato 100 mila euro, imputati al 2018 come manutenzione straordinaria, per rifare l’erba allo stadio. I lavori dovrebbero partire in estate, appena conclusa la stagione agonistica. Ma il problema è la cifra. Con 100 mila euro non è detto che si riesca a fare un lavoro completo visto che quello ideale, dalle informazioni che siamo riusciti a carpire, prevederebbe l’eliminazione completa dell’attuale manto in cui l’erba, diciamo così, è “piantata” per permettere di adagiare delle più moderne zolle ( i famosi “rotoli” n.d.r.).

La Samb, in questo senso, si sta già muovendo e la società rossoblu avrebbe già contattato una serie di ditte specializzate per ottenere dei preventivi, in modo da poter orientare meglio la tipologia di lavoro da fare. Fra qualche settimana, probabilmente, se ne saprà di più.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.436 volte, 1 oggi)