PORTO SAN GIORGIO – Non riesce alla Offertevillaggi.com Volley Angels Porto San Giorgio-Porto Sant’Elpidio l’impresa di fermare la corsa di uno dei top team del campionato femminile di Serie C, la Pallavolo Recanati, che soffre nel primo set (condizionato dall’infortunio tra le padrone di casa di Ledda), ma poi riesce a respingere gli attacchi portati da Piersimoni e compagne.

A Porto Sant’Elpidio finisce 3-0 per le leopardiane, al termine di una partita emozionante e ricca di colpi di scena. L’inizio della gara (si tornava in campo dopo il lungo stop natalizio) è stato equilibrato, lasciando ben sperare le ragazze di Capriotti e Ruggieri, ma sul punteggio di 11-11, dopo un attacco a rete, la giovane (classe 2000) schiacciatrice Ledda si è infortunata ad un ginocchio, dovendo abbandonare il campo ed essere trasferita al pronto soccorso per gli accertamenti del caso. In campo il suo posto è stato preso da Claudia Vagnoni, al rientro dopo un infortunio. Nonostante il comprensibile sbandamento dovuto all’aspetto emozionale dell’infortunio le atlete di casa sono riuscite a rimanere in partita, cedendo alle avversarie solo nel finale del primo parziale.

Nella miglior difesa delle recanatesi e nel minor numero di errori commessi è la chiave di lettura del set successivo, che ha vissuto di momenti di buona pallavolo e di diverse giocate pregevoli, divertendo il pubblico presente.  L’ultimo set è stato equilibrato e la Offertevillaggi.com ha preso anche un piccolo vantaggio, ben presto colmato, tuttavia, dalle recanatesi che hanno inanellato le giocate giuste per conquistare gioco e incontro, consolidando così la propria posizione nelle zone alte della classifica.

Due formazioni vitali che sono di sicuro in grado di poter raggiungere gli obiettivi prefissati a inizio stagione. Nonostante la pausa, la formazione allenata da Capriotti e Ruggieri ha dimostrato di avere mantenuto sia lo stato di forma che la concentrazione. La partita è stata veramente equilibrata e con scorci di gioco veramente spettacolari che hanno strappato applausi “bipartizan” al folto pubblico.

Dopo 5 turni consecutivi utili è arrivato uno stop, pesante nel risultato, ma non nel gioco espresso e nel coraggio messo in campo anche e soprattutto dopo l’impatto dell’infortunio di Giulia Ledda. Nonostante tutto, ci sono ottime premesse per il prosieguo del cammino e del raggiungimento dell’obiettivo finale che è la permanenza nella categoria.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 83 volte, 1 oggi)